Laura: trama e significato del libro di Blitos

libri

Laura è il titolo del primo libro pubblicato dalla casa editrice Blitos e scritto dall’autrice emergente Maria Grazia Russo

Cosa sappiamo del libro appartenente alla trilogia?

Laura, trama e significato

Un romanzo in cui emerge il cuore e l’anima di una donna e, nel contempo, il sentimento e l’ardore di tutte le donne; la tecnica descrittiva si alternata ad arte con la ricerca introspettiva e minuziosa di una stabilità emotiva da parte della protagonista; allo smarrimento generato dal dolore subentra la gioia della rinascita, che entusiasma e spazza via i pensieri più cupi. Laura, la protagonista, vive a lungo nella convinzione che facendo sempre il proprio dovere e rispondendo alle aspettative degli altri, tutto andrà per il meglio, ma quando la convinzione su cui fonda la sua stessa esistenza viene meno, ogni certezza cade. La vita nella grande Milano si rivela ripetitiva e alienante. I gesti si susseguono giorno dopo giorno sempre uguali, Laura si sente priva di una vera identità e la sua stessa vita sembra non avere significato. Da qui inizia il suo percorso fatto di colpi di testa e azioni eclatanti, almeno agli occhi degli altri, in realtà è il suo modo, forse un po’ disorientato di riprendere in mano la sua vita. Nel suo percorso incontrerà altre due donne Agnese e Matilde che saranno le protagoniste degli altri due libri della trilogia.

La Blitos è inoltre impegnata in un arduo progetto sulla parità di genere e ha indetto un concorso letterario rivolto anche ai più piccoli in modo da sensibilizzare sull’argomento, che è anche uno dei punti dell’agenda 2030, anche i più piccoli.

Proprio dai più piccoli si vuole partire con dei corsi dedicati anche nelle scuole dove, tramite dei laboratori di scrittura creativa, i bambini potranno cimentarsi verso nuovi orizzonti.