Lega Nord contro Poletti al Senato: “Giochi con lui con le palle e chieda scusa”

lega-nord-senato

Protesta al Senato da parte della Lega Nord questo pomeriggio contro il ministro del Lavoro, Poletti, che ieri aveva affermato in aula come per trovare il lavoro sia meglio una partita a calcetto che inviare curriculum, in quanto, giocando a calcetto si ha la possibilità di conoscere meglio le persone e avere fiducia in esse, rispetto ad un freddo curriculum inviato per email.

La protesta odierna in Senato l’ha organizzata la Lega Nord, con il capogruppo Gian Marco Centinaio ha anche esibito una palla di gomma blu da “…consegnare al ministro del Lavoro, chiedendo a gran voce come il ministro dovesse domandare scusa ai lavoratori e agli italiani per la fuori uscita”.

ministro-poletti-polemica-giovani-estero

POLETTI: LA POLEMICA AL SENATO

Tante le parole contro Poletti, a cui è stato chiesto di andare a giocare a pallone, di dimettersi, di chiedere scusa, insomma, il Senato non ha preso bene le parole del ministro, lo stesso che qualche mese fa aveva detto ai giovani emigrati all’estero per lavoro, che era meglio non avere tra i piedi certe persone. Poletti sembrerebbe avere la mania di fare diverse uscite a vuoto ogni tanto e vedremo se questa volta chiederà scusa a chi di dovere.

Scritto da Marco Costanza

Nato ad Avellino nel 1989, aspirante giornalista. Amo e seguo lo sport a 360° ma mi occupo anche di altri settori. Vanto uno stage a Sky Sport 24, un Master in Giornalismo e altre esperienze con testate giornalistiche importanti.