Limite di due mandati abolito? Nuova proposta M5S

Il limite di due mandati è una regola interna al Movimento 5 Stelle che potrebbe subire delle modifiche. Ecco quali

limite_di_due_,mandati_abolito

La debacle subita dal Movimento 5 stelle nelle Elezioni Regionali in Abruzzo ha aperto un dibattito sulla possibilità di abbandonare il divieto di alleanze e aprirsi ad accordi con liste civiche. Come riporta oggi Repubblica, nel Movimento pentastellato si sta facendo largo l’ipotesi di abbandonare il limite dei due mandati. Ciò varrebbe per parlamentari, eurodeputati e consiglieri regionali ma, potrebbe includere anche i consiglieri comunali e forse i sindaci. In altre parole, si valuta di consentire a chi ha fatto due mandati nei comuni di candidarsi alle Elezioni Politiche o alle Europee.

Da Repubblica trapela altresì che la modifica alla regola potrebbe avvenire con un voto online, stesso metodo che potrebbe essere utilizzato per superare le divisioni interne sul caso Diciotti e in particolare sul processo a Matteo Salvini.

Cos’è il limite di due mandati

La regola prevede: “Non aver già svolto, anche per periodi parziali, due mandati elettivi ad una o più delle cariche indicate al punto precedente”. Ragion per cui, qualunque consigliere comunale, sindaco, consigliere regionale, parlamentare nazionale ed europeo, eletto nel Movimento 5 Stelle potrà prendere parte al massimo a due mandati elettorali, anche se parziali.

Scritto da Veronica Mandalà

Palermitana d'origine, amo scrivere di tutto e osservare la realtà a 360 gradi.

bimba_picchiata_genzano

Condizioni di Salute Bimba picchiata a Genzano: indagato patrigno

nuovo film checco zalone 2019

Nuovo Film Checco Zalone 2019: Titolo e Data Uscita