London Lumiere Festival: la città diventa un museo a cielo aperto.

London Lumiere festival

Dopo lo strepitoso debutto del 2016, è ritornato ancora una volta sempre più grande, organizzato e maestoso il “London Lumiere Festival”. Come aveva già anticipato il sindaco di Londra, per questa edizione, il festival è stato esteso e soprattutto ha coinvolto un numero maggiore di artisti londinesi e anche importanti artisti provenienti da diverse zone del mondo. Come previsto per tutti i festival Lumiere, tutte le aree più significative della città saranno illuminate fino a domenica 21 gennaio, per un totale di quattro giorni, visto che la manifestazione è iniziata il giorno 18 gennaio. Le aree sono ad accesso libero e non prevedono un costo di entrata in modo da poter coinvolgere tutti gli abitanti e i turisti che si trovano in città.

L’ORGANIZZAZIONE DEL FESTIVAL

Organizzare un evento, che prevede delle luminarie, richiede sempre un grande impegno, ma organizzare un evento che prevede di illuminare a festa le zone più importanti della capitale inglese è un’impresa che si può definire titanica. Sono in totale cinquanta le “opere d’arte” sparse in sei diverse aree della città: King’s Cross, Fitzrovia, London’s West End, Mayfair, Westminster & Victoria e South Bak and Waterloo, illuminando così iconiche zone come Piccadilly Circus o Leicester Square.

London Festival

LUMIERE

Lo scopo principale del festival, come ribadisce la Artichoke, compagnia che si occupa dell’organizzazione dei Lumiere festival, è quello di rivalutare ed offrire una visione differente dello spazio pubblico e di come gli abitanti e i turisti percepiscono quest’ultimo. Offrendo lavori di diversa natura e tipologia, cercando di ricreare atmosfere di natura differente a seconda della zona di installazione. Originariamente il Lumiere festival si teneva nella città di Durrham a cadenza biennale, ma a volte si sono tenuti anche in altre città, tra cui Derry e Londra. Dopo la prima edizione, tenutasi a Durrham nel 2009, la crescente popolarità del festival ha riportato sempre più successo, toccando il culmine con gli 1,3 milioni di visitatori nei quattro giorni del London Lumiere Festival del 2016.

La Mafia Uccide solo D'estate

Stasera in TV “La Mafia Uccide solo d’Estate”: film di Pif su Rai3

WoodyAllen-ARainyDayInNewYork

A Rainy Day in New York: Prime foto dal set del nuovo film di Woody Allen