Lupo Ucciso a Suvereto: è stato appeso a un cartello stradale

suvereto-lupo-ucciso-appeso

Orrore a Suvereto, in Val di Cornia, provincia di Livorno, dove un lupo è stato ritrovato appeso a un cartello stradale dopo essere stato ucciso barbaramente da qualcuno. Al confine tra il comune di Suvereto e quello di Monterotondo, in provincia di Grosseto, la scoperta abbastanza macabra effettuata stamattina. A rendere il tutto più assurdo, il cartello trovato esposto sopra la bestia, con la scritta a pennarello “No agli abbattimenti, sì alla prevenzione”.

La denuncia del sindaco Parodi

Il sindaco del paese è il 5 stelle Giuliano Parodi, noto anche per un’altra triste vicenda, stavolta con lui protagonista in negativo, quando criticò Zanardi per aver l’intenzione di votare Sì allo scorso referendum, mettendo anche in mezzo la grave disabilità dell’atleta. Parodi su Facebook ha dato la notizia del ritrovamento del lupo e ha denunciato la vicenda: “L’amministrazione comunale condanna il crudele gesto e con la collaborazione delle forze dell’ordine, avvisate dall’assessore Toninelli, prontamente recatosi sul luogo, auspica che i colpevoli siano individuati ed esemplarmente puniti”.

Sul ritrovamento indagano i carabinieri, giunti sul luogo per dei rilievi e per iniziare le indagini, a partire proprio dal cartello provocatorio trovato sopra la povera bestia. Per il WWF si tratta dell’ennesima intimidazione da parte di qualche bracconiere, e non è la prima volta che avviene una cosa simile negli ultimi mesi.

Scritto da Giorgio Billone

Sono nato e vivo a Palermo, dove studio Scienze della Comunicazione. Grande appassionato di cinema e sport, ma senza tralasciare cronaca e televisione. Qualcuno che la sa lunga ha detto: "Una notizia dovrebbe essere come una minigonna su una bella donna. Abbastanza lunga per coprire il soggetto, ma abbastanza breve per essere interessante".

laura-boldrini-presidente-camera

Ong e tratta di Migranti, Boldrini contro Zuccaro

Amazon Inserzioni Sponsorizzate

Amazon evasione fiscale in Italia, la Procura: “Non ha pagato le Tasse”