Maltempo: frana al confine con la Svizzera disagi per i pendolari

Maltempo in tutta Italia: un frana ha interrotto la strada che porta al confine con la Svizzera e in Toscana si combatte contro i temporali.

VOTA QUESTA NOTIZIA

Rischia di essere un 1 settembre davvero traumatico sotto il profilo del maltempo: infatti, le forti piogge cadute hanno causato un frana al confine tra Italia e Svizzera all’altezza di Villa di Chiavena in provincia di Sondrio. La strada che porta al confine è attualmente interrotta e, pertanto, ci saranno non pochi disagi per i tanti pendolari italiani che lavorano in Svizzera e che faticheranno a recarsi sul posto di lavoro. Per effetto del maltempo anche il piccolo paesino di Bondo è stato quasi completamente evacuato.

Frana al confine con la Svizzera

Con l’avvicinarsi dell’autunno, purtroppo, potrebbe riversarsi sulla terra tutta la pioggia tanto desiderata nell’arco di tutta l’estate, causando poi problemi come quelli che vi stiamo raccontando al confine tra Svizzera e Italia. In realtà le frane sono state due: una caduta nella notte di dimensioni discrete e un’altra più piccola in mattinata. Causa di queste frane sono state, come già detto, i violenti temporali di queste ore che hanno causato lo smottamento di terreno e i danni descritti. Al momento è praticamente impossibile passare il confine per recarsi in Svizzera da quel punto con buona pace dei tantissimi lavoratori italiani che ogni giorno ”espatriano” per recarsi sul luogo di lavoro.

Allarme maltempo

Purtroppo il rientro dalle vacanze di molti italiani sarà segnato dal maltempo. Vi abbiamo raccontato di quanto avvenuto in provincia di Sondrio, ma anche altre zone del Paese stanno in queste ore facendo i conti con le forti piogge che per tutta l’estate avevano latitato. È la Toscana una delle regioni a dover fronteggiare l’emergenza peggiore: infatti, nelle provincie di Arezzo e Grosseto sono state centinaia le richieste di soccorso ai Vigili del Fuoco dovute ai violenti temporali che in queste ore si stanno abbattendo su quelle bellissime zone. Non ci resta che sperare di non dover parlare di vittime o gravissimi danni da qui alla fine di questa ondata di maltempo.

Nato ad Aversa (CE) il 22 agosto 1994 e laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Giornalista pubblicista, collaboro con i siti di Content Lab dal 2015 occupandomi di sport, politica e altro.