Matrimonio Gina Lollobrigida, con Francisco Rigau è valido

gina-lollobrigida-francisco-rigau-matrimonio

Il matrimonio è valido, ma non ha effetti civili. E’ questa la decisione dei giudici dell’Ottava Sezione del Tribunale di Roma in merito all’unione tra Gina Lollobrigida e Francisco Javier Rigau.

MATRIMONIO GINA LOLLOBRIGIDA VALIDO: LA SENTENZA

La decisione segna un punto importante dopo tante questioni, anche televisive, tra i due anche se il presidente dell’Ottava Sezione del Tribunale capitolino, Paola Roja, assolvendo l’uomo spagnolo dal fatto di aver raggirato l’attrice conferma che non ha nessun valore legale. Il matrimonio tra i due fu celebrato in Spagna nel 2010 e poi ratificato dinanzi a un notaio in Italia.

gina-lollobrigida-matrimonio

MATRIMONIO GINA LOLLOBRIGIDA VALIDO: IL PROCESSO

Gli avvocati dell’attrice avevano sostenuto proprio il punto del raggiro per far condannare il 46enne, così come aveva chiesto 8 mesi di reclusione per lui anche il pubblico ministero Claudia Terracina che nell’udienza dello scorso 19 settembre aveva ripercorso tutta la vicenda affermando: “Gina Lollobrigida voleva un uomo che si prendesse cura di lei e per questo aveva progettato di sposarsi a New York nell’ambito di una sorta di operazione ‘rilancio’ della propria immagine pubblica”. Poi aveva aggiunto: “L’interesse dell’imputato  era acquisire lo status di coniuge per puntare all’immenso patrimonio della Lollobrigida, molto appetibile anche per una persona abbiente come Rigau”. Oggi l’assoluzione perché il fatto non sussiste.

Scritto da Nicola Salati

Scrivere una passione che poi è diventato un vero e proprio mestiere. Dal 2008 giornalista professionista cerco di raccontare quello che succede nel locale per poi spaziare nel globale, ma sempre considerando i punti fermi che deve avere un abile cronista: mai distaccarsi dalla realtà dei fatti ed essere puntuale e preciso evitando interpretazioni e opinioni.