Matteo Salvini invoca Mussolini: “Capisco chi vorrebbe votarne uno nuovo”

Salvini Macerata

Che si inserisse nel solco dell’estrema destra non era un fatto acclarato, ma oggi le esternazioni di Matteo Salvini sul capire chi vorrebbe votare un nuovo Benito Mussolini hanno scosso e non poco l’intera politica italiana.

Il segretario della Lega Nord non le manda certo a dire, come ormai siamo abituati, e così anche stamattina se ne è uscito con un’affermazione che fa pensare: “Non mi spaventa la gente che dice di essere disposta a votare un nuovo Mussolini: la capisco. Se mi metto nei panni di Letta, Monti, Gentiloni e Boldrini che non facendo nulla incentivano queste reazioni. Non uomini forti ma idee forti è quello che io mi sento di sottoscrivere”, queste le dichiarazioni del leghista.

Naturalmente frasi che fanno discutere non solo a sinistra, ma anche a destra. Primo fra tutti l’ex segretario leghista Umberto Bossi che fa sapere: “Purtroppo temo non ci sia molto da fare. Salvini si è messo in testa di fare il premier e pur di arrivare al suo obiettivo è disposto a tutto, persino a sacrificare la Lega. Da settimane Salvini fa lo stesso gioco di Renzi”. Non una risposta diretta alle esternazioni su Mussolini di Salvini, ma una risposta per far capire il futuro a cui va incontro il centrodestra italiano.

Scritto da Nicola Salati

Scrivere una passione che poi è diventato un vero e proprio mestiere. Dal 2008 giornalista professionista cerco di raccontare quello che succede nel locale per poi spaziare nel globale, ma sempre considerando i punti fermi che deve avere un abile cronista: mai distaccarsi dalla realtà dei fatti ed essere puntuale e preciso evitando interpretazioni e opinioni.

berlino-blitz-terrorismo

Berlino News Terrorismo, tre Arresti di aderenti all’Isis

sciopero-trasporti-milano

Sciopero Trasporti Veneto, Orari Stop Mom Treviso (2 Febbraio 2017)