Maurizio Sarri insultato in Inghilterra: “Italiano di merda”

sarri insultato chelsea

Brutta giornata per l’allenatore italiano Maurizio Sarri ora sulla panchina della squadra londinese Chelsea. Dopo una deludente partita con il Burnley, finita in pari, ci sono stati momenti di conflittualità a fine partita. Dalla panchina avversaria Sarri sarebbe stato appellato come “italiano di merda”, epiteto che ha fatto scattare la rabbia dell’allenatore, espulso in seguito dall’arbitro per la sua reazione. 

Il vice allenatore, Gianfranco Zola, ha spiegato in conferenza stampa l’accaduto e le ragioni dell’espulsione dell’allenatore. Ha detto il vice:

“Sarri è stato espulso dopo essere stato offeso. Dopo quanto successo in campo, non ha ritenuto che parlare con la stampa fosse la cosa giusta. Penso che gli sia stato detto qualcosa dalla panchina del Burnley. Vedremo cosa fare a riguardo. Credo che la vicenda avrà un seguito: capiamo che l’adrenalina possa giocare brutti scherzi, ma era rattristito”

Se questa versione dovesse essere confermata, si tratterebbe di un altro brutto episodio che riguarda il calcio ai massimi livelli e di poco fair play avversario. La FA potrebbe ora aprire un’inchiesta che costerebbe fino a 5 giornate di squalifica e 20.000 sterline di multa al responsabile del gesto.

Napoletano di nascita, attualmente vivo a Roma. Giornalista pubblicista, mi definisco idealista e sognatore studente di Lettere presso l'Università di Roma Tor Vergata. Osservatore silenzioso e spesso pedante della società attuale. Scrivo di ciò che mi interessa: principalmente politica, cinema e temi sociali.

eni val d'agri arrestato dirigente

Sversamento Petrolio Eni Val d’Agri: arrestato dirigente

francia-polizia

Spari a Lourdes: ci sono ostaggi, ecco cosa succede (FOTO)