Max Pezzali, nuovo singolo “Le canzoni alla radio” (Video e Testo)

25368

Si intitola “Le canzoni alla radio” il nuovo singolo di Max Pezzali, impreziosito dalla prestigiosa collaborazione con Nile Rodgers, produttore e chitarrista di fama internazionale, che ha lavorato con artisti del calibro di David Bowie, Madonna, Duran Duran, Grace Jones, Depeche Mode, Diana Ross e Michael Bolton.

Uno stile inconfondibile quello dell’ex frontman degli 883, che con il passare degli anni sembra non aver perso la verve da eterno Peter Pan della canzone italiana. Per accompagnare il lancio del singolo è stato realizzato un videoclip ufficiale, diretto dal regista Gianluca Calu Montesano e girato alla Villa Mirabello presso il Parco della Reggia di Monza, che vi proponiamo di seguito insieme al testo.

Le canzoni alla radio (Video)

Le canzoni alla radio (Testo)

Le canzoni alla radio
le parole che mi sembravano raccontare storie successe solo a me
e studiare nei video ogni movimento al millimetro
ed immaginarmi allo specchio in una band

C’è una musica per tutto
c’è una musica per chi
si sta divertendo un sacco e per chi sta annoiandosi
c’è una musica per chi si è perso e non sa dove andrà
c’è una musica per quando si ritroverà
c’è una musica che batte in testa solo a chi la fa
e che da quella cantina forse mai e poi mai uscirà
quella musica che di nascosto un giorno scapperà
per il mondo a cercare chi la suonerà
senti com’è!

Le canzoni alla radio
le parole che mi sembravano
raccontare storie successe solo a me
(e rotola, rotola, senti com’è!)
e studiare nei video ogni movimento al millimetro
ed immaginarmi allo specchio in una band (rotola, rotola)

C’è una musica da innamorati che si amano
c’è una musica per quelli invece che si lasciano
c’è una musica per chi le sue ferite curerà
c’è una musica per quando un giorno guarirà
c’è una musica per l’autostrada e quella da città
per chi sogna di fuggire e per chi poi non se ne va
c’è una musica con le parole che emozionano
e c’è quella che parole non ne servono

Le canzoni alla radio
le parole che mi sembravano
raccontare storie successe solo a me (e rotola, rotola, senti com’è!)
e studiare nei video ogni movimento al millimetro
ed immaginarmi allo specchio in una band (rotola, rotola)

Senti com’è
senti questo suono quando parte come rotola rotola
senti com’è
senti questo suono non si batte perchè rotola rotola

C’è una musica per chi ha vent’anni e per chi non li ha
da più di vent’anni e che forse glieli ricorderà
per cantarli in coro in macchina pieni di nostalgia
per quei giorni spensierati scivolati via
c’è una musica che ho incontrato tanto tempo fa
mi ha sorriso e mi ha buttato un seme dentro all’anima
da quel giorno giro canticchiando una melodia
e spero che a qualcuno faccia un po’ di compagnia

Senti com’è
senti questo suono quando parte come rotola rotola
senti com’è
senti questo suono non si batte perchè rotola rotola

Le canzoni alla radio
le parole che mi sembravano
raccontare storie successe solo a me
e rotola, rotola, senti com’è!
e studiare nei video ogni movimento al millimetro
ed immaginarmi allo specchio in una band (rotola, rotola)

Scritto da Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica e spettatore interessato di tutto ciò che è intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.

Cosa ne pensi?

0 punti
Upvote Downvote

Total votes: 0

Upvotes: 0

Upvotes percentage: 0.000000%

Downvotes: 0

Downvotes percentage: 0.000000%