Migliori Caseifici di Capaccio-Paestum: Dopo Vannulo c’è Il Granato

mozzarella-bufala-campania

Fare delle classifiche è sempre difficile, ma mettere insieme i migliori caseifici di Capaccio-Paestum è davvero un’impresa ardua. Perché? La maggior parte delle aziende che si trova a sud di Salerno, in un territorio conosciuto per la produzione della migliore mozzarella in Italia, continuano la produzione secondo i rituali di un tempo: tanto che la maggior parte di questi caseifici finiscono anche il prodotto nell’arco di una mattinata.

Passando lungo la strada statale 18 non ci si può fermare da Vannulo: è lui il vero leader della produzione di mozzarella in zona con tanto distacco rispetto agli altri. A seguire c’è una sicurezza sul mercato rappresentata da Rivabianca e dalla sua treccia da un chilo. New entry è il Granato che oltre ai prodotti caseari offre ampi spazi dove poter gustare lo yogurt. Secondo molti tra consumatori, esperti ed intenditori, proprio quest’ultimo potrebbe rivelarsi l’unico rivale in grado di controbattere alla leadership consolidata (e meritata) di Vannulo.

bufali-cilento

Tra quelli storici c’è Barlotti che sostiene in maniera sostanziale anche il Consorzio di Tutela della Dop, da cui bisogna ricordare che Vannulo non ne fa parte. Resiste Torricelle anche se ha attualmente un casaro tra i più giovani in circolazione, così come non perdono posizioni sia La Cilentana sia Masseria Lupata. La classifica, che non abbiamo voluto sistemare per ordine di posizione per non fare alcun dispetto a chi si industria per mantenere intatta una tradizione e soprattutto mandare avanti anche tra tante difficoltà un’azienda, si completa con altri due caseifici: La Perla del mediterraneo e Masseria del Guacchio.

Scritto da Nicola Salati

Scrivere una passione che poi è diventato un vero e proprio mestiere. Dal 2008 giornalista professionista cerco di raccontare quello che succede nel locale per poi spaziare nel globale, ma sempre considerando i punti fermi che deve avere un abile cronista: mai distaccarsi dalla realtà dei fatti ed essere puntuale e preciso evitando interpretazioni e opinioni.