Migliori Dischi 2016 da regalare a Natale: la Lista completa

mina-celentano-2016

La musica è colonna sonora della vita di ciascuno di noi e, spesso, può diventare anche un’ottima idea regalo. Quali sono le migliori compilation musicali 2016 da regalare a se stessi o ai propri cari a Natale?

Nonostante la tecnologia digitale abbia fatto passi da gigante, l’abitudine di regalare un buon disco pare non essere ancora definitivamente tramontata. Tra le uscite discografiche di queste ultime settimane del 2016, figura “Laura Xmas”, il primo disco di cover natalizie di Laura Pausini, che contiene dodici grandi classici della tradizione rivisitati in chiave swing dal noto compositore statunitense Patrick Williams.

Sul fronte italiano, tra le altre valide proposte troviamo: la seconda opera di Mina ed Adriano Celentano intitolata Le migliori; l’antologia “VascoNonStop” che celebra i quarant’anni di carriera del Blasco; il ritorno di Ligabue con il concept album Made il Italy; la Black Cat Deluxe Edition” di Zucchero Fornaciari; il nuovo album di inediti di Giorgia intitolato “Oro nero”; “Hitstory Tour Edition” di Gianna Nannini; Arisa con la raccolta “Voce – The best of”; il doppio disco dal vivo Marco Mengoni Live” e l’attesissimo ritorno di Tiziano Ferro col suo sesto album in studio Il mestiere della vita”.

laura-pausini

Sul fronte internazionale, da non perdere i nuovi progetti discografici di: “Kylie Christmas” dell’australiana Kylie Minogue“Joanne” della popstar americana Lady Gaga; ”The heavy entertainment show” del britannico Robbie Williams; ”Here” di Alicia Keyes; ”This house is not for sale” dei Bon Jovi; ”Hardwired… to self-destruct” dei Metallica; ”57th & 9th” che segna il ritorno di Sting; ”24K Magic” di Bruno Mars; ”Darkness and light” di John Legend e ”Blue & lonesome” dei celeberrimi Rolling Stones.

Come al solito, il Natale è il periodo più florido per la discografia mondiale, il momento dell’anno in cui la musica diventa protagonista di apprezzatissime idee regalo.

Scritto da Nico Donvito

Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica e spettatore interessato di tutto ciò che è intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.