Milano, Finanza Sequestro di Colla e Giochi per Bambini a Chinatown

arresto cantalupo

Maxi sequestro della Guardia di Finanza questa mattina presso la Chinatown di Milano: a finire sotto la scure del provvedimento un imprenditore cinese che produceva colla e giochi per bambini.

I Caschi Gialli sono intervenuti per mettere in esecuzione un provvedimento che è scaturito da un’indagine partita su un negozio cinese presente in città che non aveva esitato a contraffare i certificare di conformità della merce venduta. Da qui si è arrivati all’importatore del materiale che sarebbe questo imprenditore di origine cinese che aveva il proprio capannone proprio nella Chinatown lombarda. Si tratta di un maxi sequestro perché oltre alla colla e ai giocattoli per bambini gli agenti hanno preso con se anche diverso materiale elettrico.

L’ammontare del sequestro è pari a 1,5 milioni di euro che gli investigatori ritengono pericolosa e dannosa per la salute dei bambini che sono tra i primi consumatori della colla. Cosa rischia l’imprenditore? Sanzioni amministrative e il carcere fino a quattro anni. A intervenire per mettere fine all’azione pericolosa e quindi operare il sequestro gli agenti della Guardia di Finanza di Torino.

Scritto da Nicola Salati

Scrivere una passione che poi è diventato un vero e proprio mestiere. Dal 2008 giornalista professionista cerco di raccontare quello che succede nel locale per poi spaziare nel globale, ma sempre considerando i punti fermi che deve avere un abile cronista: mai distaccarsi dalla realtà dei fatti ed essere puntuale e preciso evitando interpretazioni e opinioni.

sbarco-migranti-palermo

Traffico illegale di Migranti: 20 Arresti in Lombardia

sismografo-terremoto

Terremoto Oggi a Catania, non si ferma lo Sciame Sismico in Sicilia