Milano, Donna Sgozzata a Lorenteggio: Marito Arrestato

arresto-carabinieri

Arrestato il marito di Rossana Belvisi la donna trovata sgozzata a Milano in Via Coronelli, zona Lorenteggio.

Una donna di cinquanta anni, Rosanna Belvisi, è stata trovata morta nel pomeriggio di ieri nel suo appartamento con una profonda ferita alla gola. A dare l’allarme il marito della vittima, che rincasando ha trovato il cadavere della moglie avvolta in un lago di sangue.

Gli inquirenti hanno subito iniziato ad indagare sul caso e sull’arma del delitto, un coltello da cucina che ha reciso la gola della donna. La polizia ha interrogato i vicini e lo stesso marito della donna, un cinquantatreenne, ex guardia giurata. L’uomo, Luigi Messina, era tornato con la moglie in giornata dopo una vacanza a Lampedusa.

Subito gli investigatori avevano spostato i sospetti sul marito della donna, che aveva più volte detto che era uscito per una passeggiata e rientrando l’aveva trovata morta. L’uomo però più volte si era contraddetto, facendo aumentare i sospetti su di lui. Fin quando stamattina verso le 4 ha confessato il delitto, crollando. “Si, l’ho uccisa io”, ha affermato davanti al pm Gaetano Ruta.

lorenteggio-donna-sgozzata

Luigi Messina ha fatto trovare, in un tombino, l’arma del delitto, un coltello da cucina e ha poi indicato il cestino dei rifiuti dove aveva nascosto gli abiti sporchi di sangue. Il movente sarebbe da ricercare nei frequenti dissidi della coppia, legati soprattutto alla gelosia di lui nei confronti della moglie.

Scritto da Marco Costanza

Nato ad Avellino nel 1989, aspirante giornalista. Amo e seguo lo sport a 360° ma mi occupo anche di altri settori. Vanto uno stage a Sky Sport 24, un Master in Giornalismo e altre esperienze con testate giornalistiche importanti.