Milano, Immigrati alla Stazione Centrale: Perquisizioni e Arresti

stazione-centrale-milano-controlli-immigrati

Imponente operazione anti migranti alla Stazione Centrale di Milano, dove una decina di giorni fa, decine di immigrati avevano circondato e assalito la polizia e i militari dell’operazione Strade Sicure, ed oggi sono stati riconosciuti e arrestati. A compiere il maxi blitz decine di poliziotti, tra cui anche diversi agenti a cavallo e unità cinofile.

MAXI BLITZ ALLA STAZIONE A MILANO: COSA E’ SUCCESSO?

Decine di persone, la maggior parte extracomunitari, sono stati identificati dalle forze dell’ordine. Decine di essi sono stati arrestati mentre altri sono stati solo perquisiti e poi lasciati liberi. Su piazzale Duca d’Aosta continua a girare anche un elicottero della polizia. Unità cinofile controllano i giardinetti dove stazionano quotidianamente gli immigrati ma anche molti senzatetto.

MAXI BLITZ ALLA STAZIONE: IL COMMENTO DI SALVINI

Sono stati chiusi anche alcuni accessi alla metropolitana di Milano centrale. In piazza Duca d’Aosta è anche arrivato il leader della Lega Nord Matteo Salvini, che fino a stamattina era a Catania a documentare la situazione proprio dei migranti nei centri. Il leder del carroccio ha anche commentato l’operazione della polizia, scrivendo così su Facebook: “Finalmente un bel blitz con elicotteri e cavalli. Finalmente, grazie a Dio, alla polizia, ai carabinieri, pulizia di questa gente. Vengano identificati quei personaggetti ed eventualmente perseguiti quelli che tutti giorni infestazione la stazione Centrale e Roma Termini”.

Scritto da Marco Costanza

Nato ad Avellino nel 1989, aspirante giornalista. Amo e seguo lo sport a 360° ma mi occupo anche di altri settori. Vanto uno stage a Sky Sport 24, un Master in Giornalismo e altre esperienze con testate giornalistiche importanti.

marco-cappato

Morte Dj Fabo, Marco Cappato non sarà Processato

piattaforma-bob-matteo-renzi

Piattaforma Bob contro le Fake News: cosa è e come funziona?