Milano, Morto l’uomo caduto dalla Terrazza del Duomo

terrazza-duomo-milano

Non ce l’ha fatta il 62enne caduto dalla Terrazza del Duomo di Milano. L’uomo è morto mentre lo trasportavano in ospedale.

Lunghe e difficili sono state le manovre di Vigili del Fuoco e Polizia per recuperarlo. L’uomo di 62 anni, si è lanciato nel vuoto dalla Terrazza centrale del Duomo, atterrando tra le guglie. I paramedici del 118 hanno dovuto chiedere l’aiuto del Vigli del Fuoco per portarlo in salvo, ma tutto è stato inutile. Una volta giunto in ambulanza, dopo aver ricevuto i primi soccorsi e le prime manovre respiratorie, l’uomo è stato trasportato d’urgenza al Policlinico in codice rosso. A nulla è servita la corsa forsennata verso il pronto soccorso, perché l’uomo si è spento ancor prima di arrivare in ospedale.

milano-uomo-cade-terrazze-duomo

Sono in atto verifiche da parte delle Forze dell’Ordine per tentare di capire le dinamiche dell’accaduto. Al momento la teoria più accreditata pare però restare quella del suicidio. Da quanto si apprende da ricerche investigative, l’uomo soffriva di depressione. Si sarebbe dunque gettato da solo nel vuoto, facendo una caduta di oltre 20 metri per poi atterrare tra le guglie frastagliate del maestoso Duomo, lato Rinascente. Un gesto che ancora non ci si spiega e che ha paralizzato il cuore di tutta Milano.