Avellino, giovane aggredito a Mirabella Eclano: è in coma

ambulanza

Grave episodio accaduto a Mirabella Eclano, in provincia di Avellino, quando in serata un giovane di 14 anni è stato aggredito da un coetaneo all’esterno di un locale. Il ragazzino sarebbe stato ripetutamente colpito da calci e pugni e scaraventato al suolo dove ha battuto violentemente la testa. Immediati i soccorsi al giovane che è stato trasportato d’urgenza all’ospedale di Ariano Irpino, ma viste le condizioni critiche è stato poi trasferito all’ospedale San Giuseppe Moscati di Avellino. Il giovane di 14 anni è in fin di vita ed è in coma.

L’AGGRESSORE E’ STATO ARRESTATO E ORA DOVE E’? 

Gli inquirenti intervenuti sul posto hanno arrestato il ragazzo autore dell’aggressione, contro il quale ci sono accuse di violenza e tentato omicidio. Il ragazzo è residente nel comune di Mirabella Eclano. E’ stato trasferito nel carcere minorile di Napoli dove sarà interrogato a breve. Gli inquirenti proveranno a capire quali possano essere state le ragioni della lite che hanno spinto ad una aggressione così violenta.

arresto-carabinieri

COME STA IL RAGAZZO AGGREDITO?

Fiato sospeso per i familiari della vittima che attendono in queste ore l’evolversi della situazione sulle condizioni di salute del giovane aggredito e ora in prognosi riservata all’ospedale di Avellino. La speranza è che il giovane possa cavarsela e riuscire a salvarsi dopo la violenta aggressione subita, culminata con una testata violenta al suolo.

Scritto da Marco Costanza

Nato ad Avellino nel 1989, aspirante giornalista. Amo e seguo lo sport a 360° ma mi occupo anche di altri settori. Vanto uno stage a Sky Sport 24, un Master in Giornalismo e altre esperienze con testate giornalistiche importanti.

Cosa ne pensi?

0 punti
Upvote Downvote

Total votes: 0

Upvotes: 0

Upvotes percentage: 0.000000%

Downvotes: 0

Downvotes percentage: 0.000000%

gabriele-del-grande-libero

Gabriele Del Grande Libero, l’arrivo a Bologna (Video)

accorinti-bicicletta

Renato Accorinti caduto dalla bicicletta a Messina: le Condizioni