Monete Thailandesi come 2 Euro, a Roma la nuova truffa

monete-thailandesi-2-euro

Interessante caso di scambio di monete (o, per meglio dire, una vera e propria truffa) che sta avvenendo in questi giorni a Roma, dove alcuni commercianti hanno sparso la voce di tenere gli occhi aperti sulle monete da 2 euro. Come riporta il “Corriere della Sera” infatti, diverse attività commerciali avrebbero ricevuto una moneta da 10 cents di Bath, denaro thailandese, al posto della nostra due euro. E cadere nella trappola è davvero facile, visto che le monete sono uguali, stessi colori e grandezza e stesso peso.

10 cents di Bath o 2 euro? Occhio alla truffa

Soprattutto chi prende il resto di fretta potrebbe essere ingannato facilmente. Non si tratta di monete false, ma semplicemente di monete thailandesi uguali alle nostre solo che il valore di quella moneta corrisponderebbe ai nostri 20 centesimi. A venire ingannate spesso anche le macchinette di distributori automatici, che facendo la prova con la moneta straniera, spesso la leggono come la due euro. La moneta thailandese ha la stessa forma di quella europea, con il cerchio dorato al centro e l’anello argentato intorno. Uguali anche le dimensioni e persino il peso, 8 grammi e mezzo. Al punto che riesce a ingannare, come detto, persino i distributori automatici, come le macchinette per il caffè negli uffici.

Alcuni inquirenti stanno indagando sulla vicenda per capire se effettivamente possa essere una situazione organizzata da qualche banda malavitosa oppure semplicemente uno sbaglio clamoroso, fatto sta che i casi, soprattutto a Roma, sono effettivamente numerosi. In attesa di capire meglio la vicenda, non resta che aguzzare bene la vista e capire se quelle in questione sono le nostre 2 euro oppure i 10 cents di Bath Thailandese. 

Scritto da Marco Costanza

Nato ad Avellino nel 1989, aspirante giornalista. Amo e seguo lo sport a 360° ma mi occupo anche di altri settori. Vanto uno stage a Sky Sport 24, un Master in Giornalismo e altre esperienze con testate giornalistiche importanti.

giustizia-aula-tribunale

Caserta, Condannato l’uomo che uccise l’amico pizzaiolo

Beppe Grillo Comunarie Genova

Grillo e Di Battista indagati per Diffamazione: querelati da Cassimatis