Pisa, tenta di uccidere il figlio di 9 anni e poi si suicida a Montecatini Val Cecina

Bitonto Carabinieri Sparatoria

Una storia di degrado sociale e che solo per fortuna è andata a buon fine per il piccolo di 9 anni coinvolto suo malgrado. Il padre residente a Montecatini Val Cecina in provincia di Pisa lo voleva uccidere ma è riuscito a scappare e mettersi in salvo, mentre il genitore si è tolto la vita.

Riannodando i fili di una storia che ha dell’incredibile bisogna tornare a ieri quando il padre si è recato, 43 anni, si è recato in provincia di Napoli dove il bambino risiede con la mamma e lo ha prelevato dalla scuola con l’impegno di riportarlo a casa in serata. E invece così non è stato perché la madre non vedendo il suo ex compagno tornare con il figlio si è insospettita e ha denunciato l’uomo per sottrazione di minore.

carabinieri

IL SUIDICIO DELL’UOMO NELL’AUTO

Nel frattempo l’uomo aveva già tutto premeditato nella sua testa perché la sua idea era quella di farla finita insieme al figlio. Infatti avrebbe usato una bombola di gas trovata in macchina per saturare l’abitacolo. Il piccolo però con le ultime forze rimaste sarebbe riuscito ad aprire la portiera e a fuggire. Per l’uomo invece nulla da fare perché è stato ritrovato reclinato sul sedile posteriore. I Carabinieri avrebbero anche trovato uno scritto in cui si spiegherebbero i motivi dell’assurdo gesto.

Scritto da Nicola Salati

Scrivere una passione che poi è diventato un vero e proprio mestiere. Dal 2008 giornalista professionista cerco di raccontare quello che succede nel locale per poi spaziare nel globale, ma sempre considerando i punti fermi che deve avere un abile cronista: mai distaccarsi dalla realtà dei fatti ed essere puntuale e preciso evitando interpretazioni e opinioni.

emanuele-morganti

Omicidio Emanuele Morganti, la Fidanzata Ketty parla a Domenica Live

poliambulanza-brescia

Brescia, Morto il Giovane accoltellato davanti alla Discoteca