Morto Jacques Chirac: ex Presidente della Repubblica francese

morto chirac

Muore un volto storico della politica francese: Jacques Chirac, il cui primo incarico risale al 1965, è deceduto per conseguenze di una malattia che lo affliggeva da tempo

La famiglia di Jacques Chirac ha annunciato che l’ex Presidente della Repubblica è deceduto all’età di 86 anni per le conseguenze di un ictus per cui era stato più volte ricoverato. Chirac è stato un punto di riferimento per decenni della politica francese. Fino agli anni ’60 simpatizzante del Partito Comunista Francese e in seguito aderisce al gollismo, ideologia che abbraccerà per tutta la sua carriera politica.

Biografia Politica di Chirac ed elezione a Presidente della Repubblica

La sua prima esperienza politica risale al 1965 quando è eletto consigliere comunale di un piccolo centro e poi nel 1967 viene eletto per la prima volta all’Assemblea Nazionale. In quegli anni fu Segretario di Stato, poi al Lavoro e infine all’Economia. È stato negli anni ’70 ministro dei rapporti con il Parlamento, dell’Agricoltura e dell’Interno. Nel 1974 fu incaricato come Primo Ministro, ruolo che ricoprì per solo due anni visti i forti dissensi con il suo Presidente della Repubblica Giscard.

Divenne nel 1977 anche sindaco di Parigi, varando alcune riforme inerenti all’urbanistica. Sotto i suoi mandati si costruiranno i nuovi quartieri periferici esattamente alle porte di Parigi. Il potere di cui godeva lo portò politicamente ad affermarsi. Fu infatti sindaco della capitale per tre mandati, fino al 1995. Gli anni 80 però sono ancora lunghi e vedono un’inedita collaborazione tra gollisti e socialisti. Per due anni sarà primo ministro del socialista Mitterrand, fino a candidarsi alle Presidenziali del 1995 risultando vincitore al ballottaggio contro il candidato socialista.

Fu rieletto nel 2002 vincendo un inedito ballottaggio contro l’esponente del Front Nationale Jean-Marie Le Pen e rimarrà in carica fino al 2007, annunciando poi la sua rinuncia ad una nuova candidatura e passando la palla a Sarkozy, compagno di partito emarginato dalla sua stessa leadership.

Napoletano di nascita, attualmente vivo a Roma. Giornalista pubblicista, mi definisco idealista e sognatore studente di Lettere presso l'Università di Roma Tor Vergata. Osservatore silenzioso e spesso pedante della società attuale. Scrivo di ciò che mi interessa: principalmente politica, cinema e temi sociali.

Capture+_2019-09-25-20-20-24

Suicidio Assistito, Consulta: “Non punibile chi agevola morte”

incendio fabbrica rouen

Esplosione fabbrica Rouen in Francia: evacuati abitanti (VIDEO)