Morto Vittorio Sermonti, lo scrittore esperto di Dante aveva 87 anni

vittorio-sermonti

E’ morto ieri sera a Roma lo scrittore e grande esperto di Dante Vittorio Sermonti: aveva 87 anni.

L’ultimo tweet del grande letterato italiano è datato 3 giorni quando si è congedato dai suoi followers scrivendo di volersi concedere qualche giorno di riposo e invece Sermonti è andato incontro alla morte. Una figura importante quella di Sermonti che ha lasciato la vita terrena intorno alle ore 20.50 di ieri sera, la notizia è stata diffusa solo questa mattina, all’ospedale Sandro Pertini di Roma dove era stato ricoverato.

vittorio-sermonti-ludovica-ripa-meana

Nato nella Capitale il 26 settembre del 1929 la sua rilettura di Dante gli aveva portato una grande fortuna. La sua ultima opera è stato invece il romanzo autobiografico “Se avessero” che è stato inserito nella cinquina del “Premio Strega”. Sermonti è stato molto attivo in radio dove ha realizzato oltre 120 regie e ha lavorato con i più grandi attori.

Dante però è stata la sua grande passione tanto che la sua trilogia si rilettura critica di L’Inferno di Dante, Rizzoli 1988; Il Purgatorio di Dante, 1990; Il Paradiso di Dante, 1993. Dal primo matrimonio con Samantha Rattazzi ha avuto tre figli Maria, Anna, e Pietro, oggi attore affermato. Nel ’92 aveva sposato la poetessa Ludovica Ripa di Meana.

Chi era Vittorio Sermonti Morto a 87 anni?

Scritto da Nicola Salati

Scrivere una passione che poi è diventato un vero e proprio mestiere. Dal 2008 giornalista professionista cerco di raccontare quello che succede nel locale per poi spaziare nel globale, ma sempre considerando i punti fermi che deve avere un abile cronista: mai distaccarsi dalla realtà dei fatti ed essere puntuale e preciso evitando interpretazioni e opinioni.