Movimento 5 Stelle, Sospesi 42 Deputati dalla Camera

movimento-5-stelle-deputati-sanzionati

Sono 42 i deputati del Movimento 5 Stelle che sono stati sospesi dalla Camera. Il motivo risale allo scorso 22 marzo quando tentarono di fare irruzione nell’ufficio della presidenza del Consiglio mentre si votavano le delibere sulle pensioni dei parlamentari.

MOVIMENTO 5 STELLE: LA DECISIONE SULLE SOSPENSIONI

Un atto che la presidenza di Montecitorio ha definito oggi come “…un serio attentato al funzionamento delle istituzioni” che è stato punito severamente con la decisione di sospendere per 15 giorni 19 deputati del Movimento 5 Stelle che tentarono l’irruzione all’interno dell’aula dove era riunita l’adunanza e con 5 giorni di sospensione per coloro che invece protestarono da fuori, mentre altri 10 giorni di sospensione sono stati dati a coloro che la protesta la inscenarono dentro l’Aula causando lo stop della diretta tv visto che si stava svolgendo il question time e altri 10 giorni sono stati inflitti a 10 che esponevano i cartelli: in totale sono ben 42 i parlamentari che non potranno per i prossimi giorni recarsi a Palazzo Madama.

Beppe Grillo Comunarie Genova

MOVIMENTO 5 STELLE: SIT IN DI PROTESTA

Naturalmente la polemica è solo all’inizio visto che il Movimento 5 Stelle ancora non ha commentato la decisione presa. Proprio i grillini che in questi minuti stanno protestando dinanzi Montecitorio con un sit-in per chiedere la sospensione dei vitalizi per i parlamentari e una pensione che sia quanto più vicina come somma a quella dei cittadini comuni.

Scritto da Nicola Salati

Scrivere una passione che poi è diventato un vero e proprio mestiere. Dal 2008 giornalista professionista cerco di raccontare quello che succede nel locale per poi spaziare nel globale, ma sempre considerando i punti fermi che deve avere un abile cronista: mai distaccarsi dalla realtà dei fatti ed essere puntuale e preciso evitando interpretazioni e opinioni.