Napoli, Assenteismo al Loreto Mare: Arrestati 55 Furbetti del Cartellino

PRONTO SOCCORSO: IN UN ANNO 1 MILIONE DI ACCESSI IN MENO

Maxi operazione contro i furbetti del cartellino stamattina a Napoli, dove sono state inviate 55 richieste di arresto per altrettanti dipendenti dell’Ospedale Loreto Mare, mentre sarebbero quasi cento gli indagati nell’inchiesta sull’assenteismo.

Il tutto è venuto alla luce dopo un’accurata indagine durata due anni e svolta dai Carabinieri del Gruppo Tutela Salute e del Nas di Napoli, che hanno scoperto la truffa che accadeva nell’ospedale partenopeo. Svariati dipendenti si facevano timbrare il cartellino di presenza da altri colleghi mentre essi si recavano a giocare  a tennis, o a fare shopping o a fare addirittura altri impieghi. Come detto, ben 55 le persone fermate che dovranno rispondere a svariati reati come  truffa ai danni di Ente pubblico e falsa attestazione di presenza.

carabinieri-nas

ASSENTEISMO LORETO MARE: CHI SONO GLI ARRESTATI

Tra i 55 arresti, vi sono figure di spicco come un ginecologo, un neurologo, tecnici di radiologia, 18 infermieri e altri impiegati pubblici. Il blitz si è avuto dopo che gli inquirenti da anni seguivano le mosse dei sospettati, dopo aver piazzato telecamere e cimici all’interno dell’ospedale per seguire i movimenti delle persone coinvolte, riuscendo così a capire la faccenda. Si sta ancora indagando su almeno altre 50 persone che risulterebbero coinvolte nella storia. Ulteriori dettagli sull’operazione saranno illustrati alle 11.00 di stamane presso la Procura della Repubblica di Napoli.

Scritto da Marco Costanza

Nato ad Avellino nel 1989, aspirante giornalista. Amo e seguo lo sport a 360° ma mi occupo anche di altri settori. Vanto uno stage a Sky Sport 24, un Master in Giornalismo e altre esperienze con testate giornalistiche importanti.

Cosa ne pensi?

0 punti
Upvote Downvote

Total votes: 0

Upvotes: 0

Upvotes percentage: 0.000000%

Downvotes: 0

Downvotes percentage: 0.000000%