Napoli, esplode bombola del gas ai Camaldoli: 2 Morti

RAVENNA 10/09/2014. OPERAI MENTRE LAVORANO IN UN CANTIERE DI VIA S. ALBERTO FANNO ESPLODERE CONDOTTA DEL GAS
OPERAI MENTRE LAVORANO IN UN CANTIERE DI VIA S. ALBERTO FANNO ESPLODERE CONDOTTA DEL GAS

Tragedia a Napoli nella zona dei Calaldoli. Una bombola del gas è esplosa in piscina provocando due morti e 5 feriti, tre dei quali sono ormai in fin di vita.

La tragedia stamattina, nella piscina della scuola privata Ariete. Per motivi ancora non certi, la bombola del gas è esplosa, carbonizzando sul colpo due tecnici che stavano operando la manutenzione del serbatoio della piscina. Feriti gravemente altri 3 operai anche loro impegnati nel lavoro dei colleghi, mentre meno gravi le ferite riportate da due passanti, coinvolti lo stesso nella deflagrazione dell’esplosione.

Inoltre danni anche a cinque auto, che erano parcheggiate nei pressi della piscina. le auto sono state distrutte dalle fiamme dell’esplosione e spostate dall’onda d’aria provocata. Sul posto immediato l’arrivo dei Vigili del Fuoco e del 118. I tre feriti gravi sono stati trasportati all’ospedale Cardarelli al centro grandi ustionati, mentre si sta cercando di provare a riconoscere l’identità dei due operai morti,  cosa alquanto complicata visto che sono rimasti carbonizzati.

bombola-gas-napoli

Sul posto anche i Carabinieri che stanno indagando sulle cause dell’esplosione della bombola che ha provocato la tragedia. Un’esplosione che ha gettato nel panico l’intero vicinato.

Scritto da Marco Costanza

Nato ad Avellino nel 1989, aspirante giornalista. Amo e seguo lo sport a 360° ma mi occupo anche di altri settori. Vanto uno stage a Sky Sport 24, un Master in Giornalismo e altre esperienze con testate giornalistiche importanti.