Nascono le Cryptobanche: cosa sono, finanziamenti e conti corrente

cryptobanche

Con la sempre maggiore diffusione delle cryptovalute, non poteva mancare anche la nascita delle cryptobanche. Del resto, capita anche nel ‘conio standard’: per ogni moneta nazionale, c’è una banca.

Ma cosa sono le cryptovalute? Te lo pieghiamo in questo approfondimento.

Cosa sono le cryptobanche

Le cryptobanche sono degli istituti che ti permettono di aprire un conto in bitcoin o altre cryptovalute

Le cryptobanche stanno alle cryptovalute come le banche stanno alle monete. È questa, più o meno, il rapporto che c’è tra l’ente e la moneta ‘virtuale’. Infatti, questo tipo di banche ti permette di finanziare i conti di trading o, comunque, di prelevare soldi attraverso, generalmente, i bitcoin (la cryptomoneta più diffusa).

Strutture del genere, inoltre, convertono automaticamente i bitcoin inviati in monete locali e i costi vengono addebitati sul conto nella moneta ‘tradizionale’ ma in formato bitcoin. Stesso discorso per eventuali costi di un prelievo o, comunque, per attivare una carta. La variante è che, a differenza della moneta standard, spesso il valore potrebbe scendere o salire a causa delle fluttuazioni che ci sono. Soprattutto in questo, periodo, infatti, il valore del bitcoin può variare molto. Pensi che sia un mondo a te ‘estraneo’? Beh, considera che una banca ha ideato una propria cryptovaluta.

Come ottenere i finanziamenti con le cryptovalute

Anche con le monete virtuali è possibile dare o concedere finanziamenti

Quando si pensa a un prestito, il primo pensiero va al classico ‘banca/ente’ e ‘creditore’. In realtà le cose non stanno proprio così per quanto riguarda la cryptovaluta.

In pratica il funzionamento è molto semplice: ti rivolgi a qualche piattaforma, possibilmente sicura, e in cambio dell’ipoteca sulle tue cryptovalute tu ottiene moneta legale che puoi spendere tranquillamente nel mercato comune.

Ovviamente, il tasso di interesse varia da piattaforma a piattaforma.

Quali sono le cryptovalute che stanno crescendo di più (al momento)

Pensi che sia il bitcoin? E invece no!

Al tiolo del paragrafo avrai subito pensato “ma è il bitcoin!”. In realtà no! Anzi, non è nemmeno nella top five della classifica. Mettiamo, però, in chiaro un aspetto: come valore netto, il bitcoin batte tutti poiché un solo bitcoin può valere oltre 10mila dollari. Ma, ad esempio, c’è Riddle che nel giro di poco tempo è cresciuta del 35.000% arrivando a valere 2,73 dollari.

Attenzione però: ci sono monete che valgono un bel po’ di soldi. Ad esempio, c’è ‘Dash’ che vale più di mille dollari. O, ancora, la costola di Bitcoin, cioè la Bitcoin Cash, ha già superato i 4mila dollari.

Attenzione, inoltre, a Nem, cresciuta del 27.000%, anche se oggi la sua valutazione è di poco superiore al dollaro. Ma, si sa, basta un niente per fare il ‘botto’.

Come aprire un conto corrente con le cryptovalute

Aprire un conto corrente con le cryptovalute non è troppo diverso dal farlo con la moneta tradizionale

Se pensi che aprire un conto corrente con le cryptovalute sia troppo complicato rispetto al farlo con una moneta classica, sappi che non è affatto così. Ovviamente viene fatto tutto on line e i passi da fare sono veramente pochi.

Innanzitutto devi andare su una qualsiasi piattaforma sicura e certificata e nella sezione che generalmente viene chiamata ‘wallet’. Poi troverai un’apposita call to action (dalla classica ‘crea un nuovo portafoglio’ o ‘apri un conto’ e simili) e dovrai compilare alcuni piccoli campi. Nulla di così impegnato e, generalmente, non dovrai offrire alcuna garanzia, come spesso succede, invece, nell’aprire i classici conti corrente.

Una differenza sostanziale è che non troverai scritto ‘IBAN’ nel tuo conto ma avrai un indirizzo di bitcoin (o qualsiasi altra valuta) pronto per poter essere utilizzato come meglio credi. Il nostro consiglio, comunque, è sempre quello di informarsi prima come funziona in questo mondo. Perché, se non hai esperienza di finanza o ne capisci poco, rischieresti di dilapidare il tuo patrimonio. Soprattutto se, magari, cominci a chiedere dei prestiti e finanziamenti in cryptovalute. Rischi di entrare in un vortice dal quale è, poi, difficile risalire. Se invece parliamo di finanziamenti e prestiti online è importante capire cosa sono (puoi farlo su prestitimag.it) per poi investire o richiederne uno da una cryptobanca. In bocca al lupo per questa tua nuova avventura!