Torino, a Pinerolo uccide la moglie perché spende troppi soldi

arresto-carabinieri

Prima uccide la moglie e poi si costituisce chiamando i Carabinieri. E’ successo questa sera a Pinerolo in provincia di Torino. L’uomo di 64 anni secondo le prime indiscrezioni avrebbe ucciso la moglie perché spendeva troppi soldi.

Il 64enne, evidentemente cosciente di quello che aveva fatto, ha chiamato subito i Carabinieri spiegando come aveva ucciso la moglie 52enne e chiedendogli di venirlo a prendere. La coppia aveva anche un figlio che però al momento dell’uccisione della madre non si trovava in casa.

macchina-carabinieri

ITALIA, IN AUMENTO I CASI DI UCCISIONE DELLE DONNE

Un altro caso che desta il sicuro stupore della società civile poiché si tratta di un uxoricidio che mette di nuovo al centro dell’attenzione pubblica la donna. La violenza così come le morti non accennano a terminare quest’anno in Italia e nonostante i tanti appelli che vengono lanciati in tal senso sembrano tutti cadere nel vuoto. Ora naturalmente dovranno essere gli inquirenti a stabilire anche la sanità mentale dell’uomo che però per chiamare subito dopo il delitto i militari e farsi arrestare spiegando la motivazione che lo ha spinto a compiere l’insano gesto fa capire che l’uomo è in grado di intendere e volere e che aveva forse premeditato l’uccisione.

Scritto da Nicola Salati

Scrivere una passione che poi è diventato un vero e proprio mestiere. Dal 2008 giornalista professionista cerco di raccontare quello che succede nel locale per poi spaziare nel globale, ma sempre considerando i punti fermi che deve avere un abile cronista: mai distaccarsi dalla realtà dei fatti ed essere puntuale e preciso evitando interpretazioni e opinioni.

10elotto-estrazione

10eLotto, Estrazione di oggi 28 marzo 2017

carmen-consoli

Carmen Consoli, Concerto a Napoli il 29 marzo: la scaletta