Omicidio Suicidio a Roma a Ponte Testaccio: muoiono madre e due figlie

Il marito della donna ha dichiarato che la moglie ultimamente non attraversava un periodo positivo, legato probabilmente al parto prematuro. Risultano ancora disperse le due gemelline.

omicidio_suicidio_roma

Una tragedia familiare ha scosso Roma. Una donna italiana di 38 anni si sarebbe lanciata alle 6.20 da Ponte Testaccio con le figlie, due gemelline di 6 mesi. Il cadavere della donna è stato ritrovato all’altezza di ponte Marconi, sulla riva sinistra del fiume, su Lungotevere San Paolo. Risultano ancora disperse le due gemelline.

Omicidio Suicidio Roma: cosa è successo

L’allarme è scattato stamattina alle 6 quando il marito della donna non ha trovato la moglie a letto, al suo fianco. Erano sparite dalle culle anche le gemelline di sei mesi. L’uomo ha allertato immediatamente la polizia: “Non trovo mia moglie e le bambine, erano con me, siamo andati a dormire insieme e questa mattina non ci sono più”. L’uomo ha anche riferito agli agenti che indagano sul caso di non aver avuto liti o incomprensioni con la moglie la sera prima o nei giorni precedenti.
Il cadavere della donna è stato ritrovato questa mattina attorno alle 6.20 dopo la segnalazione di un autista di furgone che consegna merci. “L’ho vista gettarsi già dal ponte, correte” ha riferito agli agenti senza tuttavia specificare la presenza delle due figlie.
La polizia sta verificando il percorso tra casa della donna e ponte Testaccio e cerca di fare chiarezza sul vissuto della 38enne. Nel frattempo il marito, che si trova al Commissariato Celio, ha dichiarato che la moglie ultimamente non attraversava un periodo positivo, legato probabilmente al parto prematuro.

Scritto da Veronica Mandalà

Palermitana d'origine, amo scrivere di tutto e osservare la realtà a 360 gradi.

Adrian

Adrian, il Cartoon di Adriano Celentano: Trama e curiosità

cosa-manca-whatsapp

Cosa manca a Whatsapp Messenger?