Parco Archeologico di Velia chiuso dopo un incendio

velia-1680×679

Il parco archeologico di Velia è stato chiuso per precauzione a seguito di un vasto incendio che ha coinvolto la zona. La chiusura permetterà anche tutta una serie di controlli sulla struttura per accertarsi che sia possibile riprendere le normali attività del parco senza rischi per visitatori e dipendenti. Francesca Casule, sovrintendente Abap di Salerno e Avellino, ha riferito all’Ansa le sue preoccupazioni per il danno d’immagine ricevuto dal parco, ma ha confermato che non ci sono stati danni a cose o persone.

L’incendio

L’incendio che ha causato tutto questo scompiglio è partito ieri mattina dal quartiere arcaico ed è sceso fino a lambire la Villa degli affreschi. Sono stati coinvolti nell’incendio anche il quartiere occidentale e la parte ovest della Porta Rosa, ma, come detto, non ci sono stati danni alla struttura, anche se le fiamme hanno divorato interi ettari di collina.

Chieste misure anti incendio per il parco

L’associazione Genius Loci ha inviato una lettera al segretario generale del Mibact per chiedere che si dispongano immediatamente misure anti incendio come l’istallazione di telecamere termiche e  la predisposizione di un piano che possa garantire soccorsi rapidi e indenni. Questa necessità nasce dalla frequenza con cui la zona viene colpita da numerosi incendi e dalla natura stessa del luogo che favorisce l’espandersi veloce delle fiamme.

Nato ad Aversa (CE) il 22 agosto 1994 e laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Giornalista pubblicista, collaboro con i siti di Content Lab dal 2015 occupandomi di sport, politica e altro.

Cosa ne pensi?

0 punti
Upvote Downvote

Total votes: 0

Upvotes: 0

Upvotes percentage: 0.000000%

Downvotes: 0

Downvotes percentage: 0.000000%