Parlamento Europeo Concorsi 2017: Bando per Giuristi Linguisti | Data Scadenza

europa-bandiere

L’EPSO, l’Istituto Europeo di Selezione del Personale, ha indetto un bando di concorso per giuristi linguisti da poter assumere nel Parlamento Europeo a Bruxelles. Un’opportunità davvero ghiotta per chi ha studiato legge e se la cava in maniera ottimale con le lingue.

Al bando può avere accesso chi gode di diritti civili, è in regola con le norme nazionali in materia di servizio militare e offre garanzie di moralità richieste per le specifiche funzioni da svolgere. A tutto ciò va aggiunta una laurea in Giurisprudenza e i seguenti requisiti linguistici: lingua 1: richiesto livello C2 della lingua del concorso; lingua 2: livello C1 dell’inglese (la domanda di partecipazione dovrà essere presentata in questa lingua); lingua 3: livello C1 di una di queste lingue: francese, tedesco, italiano, polacco o spagnolo.

Oltre al test selettivo, è prevista una prova di traduzione di un testo giuridico e un’ulteriore prova all’Assessment Center riservata solo a coloro che hanno raggiunto i migliori punteggi complessivi. Per poter partecipare al concorso, bisogna inviare la domanda di partecipazione entro il 19 gennaio 2017, alle ore  12.00.

giuristi-linguisti

Per maggiori dettagli consultare il sito del Parlamento Europeo nelle sezioni di bandi di concorsi e lavora con noi. Restano poche ore alla chiusura del bando e non resta che augurare buona fortuna a chi ha deciso di parteciparvi. Se hai intenzione di prepararti per l’appuntamento, puoi anche decidere di migliorare le tue competenze ed il tuo bagaglio di conoscenze, prendendo parte ad uno dei corsi di formazione professionale presenti sul sito tutto-corsi.it

Scritto da Marco Costanza

Nato ad Avellino nel 1989, aspirante giornalista. Amo e seguo lo sport a 360° ma mi occupo anche di altri settori. Vanto uno stage a Sky Sport 24, un Master in Giornalismo e altre esperienze con testate giornalistiche importanti.