Pensioni Oggi Ultime Notizie (25 gennaio 2017): Ape, Opzione Donna e Buste Arancioni

pensioni-vecchiaia

Le novità inerenti le pensioni aggiornate al 25 gennaio 2017, riguardano l’iter sindacati-governo per rendere l’Ape (pensione anticipata) operativa nell’immediato. Per fare questo, manca ancora qualche passaggio, ovvero due decreti del presidente del Consiglio dei ministri, due accordi tra ministeri e Abi e Ania, un accordo tra Inps e Mef che, secondo quanto affermato ieri da Stefano Patriarca, consigliere economico unità di coordinamento della politica economica della Presidenza del consiglio, dovrebbero essere pronti per inizio-metà di febbraio.

Per quanto riguarda l’opzione donna, sembrerebbe naufragare la proposta di poter dare un cumulo gratuito da far usufruire alle donne che hanno i requisiti con 57 anni e 35 di contributi raggiunti entro fine 2015. Intanto prosegue il lavoro del governo per rendere operativa l’Ape social, in particolare, sarebbe in via di definizione la graduatoria Inail per lavori gravosi cui verrà riconosciuta quest’indennità. Inoltre sul fronte Inps, sarebbero pronte le prime circolari attuative per gli usuranti e il cumulo gratuito.

Infine, secondo quanto riporta il Sole 24 Ore, uno degli obiettivi dell’Inps sarebbe quello di far usufruire dell’Ape social anche agli invalidi del lavoro, con una percentuale di riduzione delle capacità non allineata a quella degli invalidi civili. La norma attuale prevede di accreditare un cumulo gratuito ad invalidi con una invalidità del 74%, una percentuale ritenuta troppo alta. Il governo sta lavorando per far scendere questa percentuale almeno al 60%, secondo le tabelle di trasformazione Inail

pensioni-news

Infine l’Inps afferma come a partire da febbraio, circa 150 mila buste arancioni e 135mila email verranno spedite dall’Inps alla platea dei potenziali utilizzatori dell’anticipo pensionistico (Ape). La notizia è stata data ieri dal presidente dell’istituto di previdenza Tito Boeri nel corso del suo intervento a Tuttopensioni 2017.

Scritto da Marco Costanza

Nato ad Avellino nel 1989, aspirante giornalista. Amo e seguo lo sport a 360° ma mi occupo anche di altri settori. Vanto uno stage a Sky Sport 24, un Master in Giornalismo e altre esperienze con testate giornalistiche importanti.