Pensioni Oggi Ultime Notizie (31 Gennaio 2017): Anticipate, Cumulo e nati nel 1952

riforma-pensioni

Le novità sul fronte pensioni del 31 gennaio 2017 riguardano in principal modo quelle anticipate, il cumulo e importanti aggiornamenti ci sono anche per i nati nel 1952. Un’altra giornata in cui è buono tenersi informato su tutte le news sulle pensioni.

Novità arrivano direttamente da Pescara, dove ieri sera si è tenuto un congresso direttivo dei sindacati, con Cgil, Cils e Uil in riunione a discutere del da farsi. A quanto sembrerebbe, pare che si stata ritrovata una intesa governo-sindacati dopo quella del 28 settembre scorso, che poi era saltata visto la fine del governo RenziSandro Del Fattore, segretario generale della Cgil Abruzzo, ha precisato che nel verbale di sintesi ci sono interventi che sono stati messi in atto subito, come ad esempio quello sulla quattordicesima mensilità per i pensionati ed il cumulo gratuito dei contributi ed altri ancora da compiere. Del Fattore ha precisato che la Cgil non condivide la misura per le pensioni anticipate contenuta nella Legge di Bilancio, l’Ape perchè non è una risposta all’uscita flessibile dal pensionamento.

L’Inps, in una nota, precisa come la riforma delle pensioni per i nati nel 1952 è soggetta ad una interpretazione restrittiva. Tale posizione dell’Inps sulle pensioni anticipate penalizza soprattutto donne. La questione delle pensioni anticipate dei nati nel 1952 è stata sollevata recentemente dall’Inca-Cgil, in modo particolare in Sicilia, dove c’è il problema più evidente tra tutte le regioni italiane. Morena Piccinini, presidente Inca, sulle pensioni dei nati nel ’52 ha precisato:”Peraltro, data l’esiguità della platea dei potenziali beneficiari non può essere evocato neppure il cosiddetto “debito implicito”, che sembra preoccupare molto il Presidente Boeri”. “Perciò, l’interpretazione restrittiva è del tutto fuori luogo.

L’Inps, inoltre, in una nota, ha precisato come la Legge di Bilancio 2017 ha esteso ai trattamenti pensionistici spettanti alle vittime del dovere e ai loro familiari superstiti, i benefici fiscali di cui all’articolo 2, commi 5 e 6, della legge n. 407/1998, e dell’articolo 3, comma 2, della legge 3 n. 206/2004 in materia di esenzione dall’imposta sui redditi nonché dalle addizionali regionali e comunali.

pensioni-news

Infine va segnalato come la Cassa Nazionale di Previdenza ed Assistenza per gli Ingegneri ed Architetti Liberi Professionisti, Inarcassa, ha diramato una nota informativa circa la misura contenuta nel pacchetto pensioni della Legge di Bilancio 2017: il cumulo gratuito. Il cumulo è un meccanismo, che si aggiunge alla ricongiunzione e alla totalizzazione, per valorizzare la contribuzione accreditata in più istituti di previdenza obbligatoria.

Scritto da Marco Costanza

Nato ad Avellino nel 1989, aspirante giornalista. Amo e seguo lo sport a 360° ma mi occupo anche di altri settori. Vanto uno stage a Sky Sport 24, un Master in Giornalismo e altre esperienze con testate giornalistiche importanti.