Pensioni, Ultime Notizie Oggi (7 Aprile 2017): pronti i Decreti Attuativi?

pensioni-vecchiaia

Le ultime notizie relative al mondo delle pensioni di oggi 7 aprile 2017, non possono prescindere dalla situazione decreti attuativi alla Riforma. Sembra che qualcosa si stia muovendo e che almeno quelli relativi all’Ape Volontaria siano pronti. Poi c’è un messaggio Inps rivolto ad artigiani e commercianti per la riscossione dei contributi pensionistici trimestrali e l’indiscrezione che le pensioni ATA almeno per quest’anno non dovrebbero essere gestite dalle segreterie scolastiche.

DECRETI ATTUATIVI PER APE VOLONTARIA

In particolare sono pronti i decreti attuativi per quanto riguarda l’Ape Volontaria. Si potrà chiedere in questo caso di andare in pensione già a 63 anni con l’ultimo incontro che si è tenuto ieri, i tempi ormai sono davvero strettissimi perché vada ad attuazione entro il prossimo 1 maggio visto che prima dovrà essere esaminato dal Consiglio di Stato e dalla Corte dei Conti prima dell’approvazione definitiva, tra Governo e rappresentanti Abi e Ania. Le risultanze dell’incontro hanno dato il via libero definitivo alle convenzioni che verranno stipulate con le banche e gli istituti di credito per finanziare l’Ape Volontaria. Il Tasso annuo nominale iniziale (Tan) dovrebbe aggirarsi intorno al 2,75%: questo era uno dei maggiori problemi sollevato anche dai sindacati nel corso dei vari tavoli concertativi. Ma ancora nessuna novità sul fronte Ape Sociale e su quello di Quota 41.

PENSIONI ULTIME NOTIZIE: AVVISI BONARI PER ARTIGIANI E COMMERCIANTI

Sul fronte pensioni c’è da segnalare anche l’arrivo di avvisi bonari inviati dall’Inps ad artigiani e commercianti. In un messaggio dell’ente previdenziale infatti si legge che gli avvisi bonari saranno a disposizione del contribuente all’interno del Cassetto previdenziale Artigiani e Commercianti. A ognuno di loro verrà inviata una mail di alert in maniera che possano essere avvisati sulla scadenza dei contributi e su quanto sia l’ammontare da pagare direttamente in posta elettronica. Chi ha già provveduto al pagamento dovrà avvisare attraverso lo stesso cassetto previdenziale di aver già ottemperato. L’ultimo giorno utile per pagare la quarta e ultima rata per l’anno 2016 è scaduta il 16 febbraio.

riforma-pensioni

PENSIONI SCUOLA: CHI DEVE GESTIRE GLI ASSEGNI ATA?

Proseguono gli incontri tra Miur e sindacati per le problematiche ATA e nell’ultimo tavolo tecnico si è discusso in particolare di chi deve gestire le pensioni dei collaboratori della scuola. La questione era già stata sollevata dai sindacati e il Miur sarebbe in attesa di una risposta dall’Inps che dalle prime indiscrezioni sarebbe favorevole a non far gestire almeno quest’anno le pensioni ATA alle scuole e quindi ci sarebbe una deroga all’accordo già raggiunto di affidare tutto alle segreterie scolastiche.

Scritto da Nicola Salati

Scrivere una passione che poi è diventato un vero e proprio mestiere. Dal 2008 giornalista professionista cerco di raccontare quello che succede nel locale per poi spaziare nel globale, ma sempre considerando i punti fermi che deve avere un abile cronista: mai distaccarsi dalla realtà dei fatti ed essere puntuale e preciso evitando interpretazioni e opinioni.

Cosa ne pensi?

0 punti
Upvote Downvote

Total votes: 0

Upvotes: 0

Upvotes percentage: 0.000000%

Downvotes: 0

Downvotes percentage: 0.000000%

programmi-tv-stasera

Stasera in Tv: Guida ai Programmi 7 aprile 2017

putin

Attacco in Siria, gli Usa condannati dalla Russia: “Irresponsabili”