Come nasce il Pesce d’Aprile: Origini e Storia

pesce d’aprile

Ad una manciata di giorni dall’arrivo del mese di Aprile, che qualcuno diceva “Dolce dormire”, cominciano gli strategici piani organizzativi per lo scherzo più buffo e ironico dell’anno quello del Pesce d’Aprile con noi di Italiapost che andremo a rispondere ad un domanda che almeno una volta nella vita ci siamo fatti, e cioè come nasce, le origini e la storia del Pesce d’Aprile. Anticipandovi, però, che non di origini “vere e proprie” non si è mai avuta traccia nè si è scoperto più di molto negli anni.

LE ORIGINI DEL PESCE D’APRILE

Secondo la più grande enciclopedia online del mondo, Wikipedia, le origini del pesce d’aprile riguarderebbero la Francia del XVI secolo. Infatti, in origine, prima dell’adozione del Calendario Gregoriano nel 1582, in Europa era usanza celebrare il Capodanno tra il 25 marzo ed il 1º aprile, occasione in cui venivano scambiati pacchi dono. La riforma di papa Gregorio XIII spostò la festività indietro al 1º gennaio, motivo per cui sembra sia nata la tradizione di consegnare dei pacchi regalo vuoti in corrispondenza del 1º di aprile, volendo scherzosamente simboleggiare la festività ormai obsoleta. Il nome che venne dato alla strana usanza fu poisson d’Avril, per l’appunto “pesce d’aprile”. Un’altra ipotesi vede protagoniste le prime pesche primaverili del passato. Spesso accadeva che i pescatori, non trovando pesci sui fondali nei primi giorni di aprile, tornassero in porto a mani vuote e per questo motivo erano oggetto di ilarità e scherno da parte dei compaesani.

pesce-aprile-2017

IL PESCE DI APRILE NEGLI ANNI

La tradizionale festività, è stata particolarmente diffusa da molte persone, diventando oggi una tappa fissa per grandi e piccini. Sono infatti moltissimi gli amici che il primo di Aprile si organizzano a vicenda scherzi molto divertenti ed inusuali. Per ricordarne alcuni, la BBC organizzò un pesce d’aprile davvero originale per il pubblico, dichiarando durante una diretta l’uscita di un documentario che avrebbe studiato una nuova tipologia animale, quella dei pinguini volanti. Anche Google partecipò al pesce d’aprile, inserendo nel proprio motore di ricerca un nuovo metodo per connettersi ad internet gratuitamente acquistando un modem ed un cavetto che andava collegato nel wc e che avrebbe dato la connessione gratuita agli utenti. Insomma, di scherzi originali ce ne sono molti, ora tocca a voi organizzarne uno, al vostro partner, al vostro collega oppure semplicemente ad un vostro amico.

 

Scritto da Davide Musilli

Da sempre legato al giornalismo, coltivo il sogno di farne una professione. Viaggio in direzione ostinata e contraria, e mi riconosco nelle parole di Pasolini: "Sono una persona che preferisce perdere piuttosto che vincere con modi sleali e spietati, grave colpa da parte mia, lo so".

IMG_1057

Pesce d’Aprile con Whatsapp: Frasi, Video e Foto

lamborghini polizia

Lamborghini Huracan per la Polizia di Stato: oggi la consegna ufficiale