Parte a Firenze, presso l’incantevole Fortezza da Basso, la 91°edizione di Pitti Immagine Uomo, famoso salone dedicato alla moda maschile, che durerà quattro giorni. 1.220 brand presenteranno le proprie collezioni del prossimo autunno/inverno, 540 dei quali esteri.

L’affluenza dei visitatori ad una delle più importanti fiere italiane dell’ultimo secolo (ebbene si, ci siamo quasi: lo si può dire!), è sempre impressionante; nell’edizione dello scorso anno gli ingressi contati sono stati 36.000, di cui 24.800 buyer, di cui 8.800 dall’estero. Anche quest’anno si attendono, dunque, numerosissimi acquirentigiornalisti esteri, rappresentanti delle migliori aziende di distribuzione e commercializzazione e delle più importanti testate di settore, provenienti da diversi paesi europei, asiatici e americani.

Parecchi saranno gli eventi che animeranno l’edizione 2017, tra cui “Due o tre cose che so di Ciro”, iniziativa dedicata a Ciro Paone, fondatore di Kiton, poi la mostra fotografica “Fashion in Florence through the lens of Archivio Foto Locchi”, l’evento di pre-apertura svoltosi ieri 9 gennaio, 100 magnifici scatti dagli anni ‘30 ai ’70 del Novecento che racchiudono la storia della moda a Firenze, grazie alla collaborazione tra l’Archivio Storico Foto Locchi, il direttore delle Gallerie degli Uffizi Eike Schmidt, il Centro di Firenze per la Moda Italiana e il Gruppo Editoriale.

pitti-immagine-uomo

La novità assoluta di questa edizione sono i profumi con la sezione Hi Beauty, per presentare le più prestigiose selezioni di maison di profumi, eccellenze cosmetiche e prodotti per la cura del corpo, italiani ed internazionali, per la persona e per l’ambiente. Di notevole rilievo sarà anche l’area Make, dedicata alla riscoperta dell’artigianato, con espositori provenienti da tutto il globo. Esperti di moda o non, non resta che fare un salto!

 

CONDIVIDI