Raw Food in Italia: che cos’è e come si cucina

Alla base del raw food c’è il concetto del cibo crudo.

Raw Food Cos'è

 

La storia ci insegna che i nostri antenati erano crudisti (inconsapevoli), ma con la scoperta del fuoco tutto è cambiato. Nelle varie epoche che si sono susseguite, parecchi uomini hanno inneggiato l’effetto benefico dei cibi crudi.

Avvicinandoci ai giorni nostri, nel 1987, il medico svizzero Maximinian Bircher-Benner (inventore del muesli), fondò un centro di cura, tutt’oggi attivo, dove mette in pratica gli effetti benefici sulla salute umana seguendo una dieta a base di vegetali crudi.

In questo momento il raw food, ossia il crudismo, è molto praticato in America, ma sta coinvolgendo anche gran parte degli stati europei.

Il crudismo è un approccio alla vita e, chi lo è, sostiene che è necessario esserne convinti al 100% (in generale su tutto ciò che attraversa la nostra esistenza).

E’ un atto consapevole di purificazione del corpo.

 

Che cos’è il Raw Food?

Nel crudismo, i cibi non sono cotti a una temperatura superiore ai 45° gradi, in modo da non distruggere gli enzimi e le qualità nutrizionali.

raw 1

Per ovviare alla cottura, i cibi sono tagliati, affettati, centrifugati, disidratati, marinati o frullati.

Un ritorno alle origini

I crudisti abbracciano uno stile di vita, più che una cucina.

Sostengono che mangiare crudo sia un modo per tornare a contatto con la natura, la quale è l’unica forma di vita che dona energia vitale. Perciò, mangiando cibi reperiti direttamente dalla terra e non sottoposti ad altri trattamenti, si costituisce il cerchio perfetto natura-uomo-natura.

La scuola di pensiero è di cibarsi di “cibo vivo”, perciò tendenzialmente i crudisti sono vegetariani o addirittura vegani. Esistono però anche i crudisti onnivori che scelgono il raw food magari un paio di volte a settimana per disintossicare il corpo (e l’anima) o chi, per curiosità, si reca in un ristorante che non ha i fornelli.

Mangiare crudo non significa solo approvvigionarsi di frutta e verdura ma induce alla scoperta di sapori dimenticati e accostamenti o ricette mai sperimentate.

Elettrodomestici usati dai crudisti

Se i crudisti non cuociono, non hanno i fornelli? Potrebbe essere, perché i loro utensili principali sono l’essiccatore, l’estrattore e il frullatore.

L’essiccatore è l’unico arnese a cuocere, ma basse temperature e con tempi lunghi.

Scritto da Silvia Pavan

Moglie e mamma. Mi piace scrivere di qualsiasi cosa, non ho un genere preciso. Anzi no, non mi piace scrivere di politica e televisione.
Corro regolarmente tre volte a settimana perché mi piace mangiare e bere bene.

Cosa vedere stasera 4 maggio tv

Stasera in TV 4 Maggio 2018: Tutti i Programmi in Prima Serata

Unsane

Unsane: il film di Steven Soderbergh girato con un iPhone