Reggio Calabria, Arrestato il Latitante Antonino Princi a Cardeto

arresto-carabinieri

I Carabinieri di Reggio Calabria hanno arrestato nelle primissime ore di questa mattina, il latitante Antonino Princi, uomo di 46 anni di Calanna, ricercato dal 29 luglio 2016 per aver commesso un omicidio. Nei suoi confronti la Dda di Reggio Calabria aveva emesso un provvedimento di fermo nell’ambito dell’operazione “Kalanè”. 

Princi è ritenuto responsabile, in concorso, dell’omicidio di Domenico Polimni e del tentato omicidio di Giuseppe Greco, commessi il 3 aprile 2016, commessi nella frazione di Reggio Calabria, Sambatello. L’uomo è stato localizzato in un’abitazione di Cardeto di proprietà di un 45enne pregiudicato del posto, anch’egli tratto in arresto con l’accusa di favoreggiamento.

ARRESTATO PRINCI: ULTIME NOTIZIE

Nell’atto d’arresto, le persone non erano armate e non hanno opposto resistenza alle forze dell’ordine che hanno fatto irruzione nell’appartamento. L’uomo sarebbe un elemento di una delle bande più pericolose della ‘Ndrangheta calabrese. Con il suo arresto le forze dell’ordine sperano di sgominare intere bande malavitose.

macchina-carabinieri

Un altro pericoloso malvivente è stato così assicurato alla giustizia dopo che per tutti questi anni si era celato per sfuggire al carcere. Un’operazione che rende merito alle forze dell’ordine e agli inquirenti che mai hanno pensato di lasciare libero un così pericoloso soggetto che ora dovrà scontare la pena a cui fino a oggi si era sottratto.

Scritto da Marco Costanza

Nato ad Avellino nel 1989, aspirante giornalista. Amo e seguo lo sport a 360° ma mi occupo anche di altri settori. Vanto uno stage a Sky Sport 24, un Master in Giornalismo e altre esperienze con testate giornalistiche importanti.

Cosa ne pensi?

0 punti
Upvote Downvote

Total votes: 0

Upvotes: 0

Upvotes percentage: 0.000000%

Downvotes: 0

Downvotes percentage: 0.000000%