Un grande incendio a Roma, ha interessato un’ampia area di territorio che costeggia la strada Pontina, l’arteria che da Roma scende a sud verso Latina. A prendere fuoco, ancora una volta, par’essere stato un deposito di vecchi cassonetti dell’Ama, in un area che fino al 2012 era stata un campo Rom.

UNA GROSSA COLONNA DI FUMO LUNGO LA PONTINA

L‘incendio ha preso vita da alcune sterpaglie che costeggiavano la strada, poi, aiutate anche da forte vento che oggi batte sulla capitale, le fiamme si sono velocemente propagate lungo tutta l’area che costeggia la Pontina all’altezza di Tor de’Cenci. Una grossa colonna di fumo si staglia netta contro il cielo, ed è visibile da gran parte della città di Roma, fino ad Ostia e ai Castelli Romani.

ANCORA UN INCENDIO AL DEPOSITO DEI CASSONETTI AMA

Questa non è la prima volta che un incendio prende vita in quella precisa zona. Fino al 2012, infatti, l’area era occupata da un campo Rom, sgomberato dalla precedente amministrazione comumale guidata da Alemanno. Successivamente in quell’area, l’Ama, ditta che si occupa della gestione dei rifiuti di Roma, ha depositato tutti i vecchi cassonetti dei rifiuti, una volta essere stati ritirati con la messa in opera della raccolta differenziata porta a porta.

 

CONDIVIDI
Laureata in Letteratura, Musica e Spettacolo, ha studiato Narrativa e Sceneggiatura cine-televisiva. Grande appassionata di libri, film e serie tv. La scrittura, in ogni contesto, è il suo modo preferito per esprimersi, dare forma ai concetti e condividerli con il mondo.