Rottamazione cartelle: oggi scade la prima rata

Equitalia

Oggi 31 luglio 2017, scade la prima rata per la rottamazione delle cartelle. Tutti i contribuenti che hanno deciso di rottamare le proprie cartelle esattoriali, hanno l’obbligo di farlo entro oggi. Il rischio, per chi non rispetta questa data odierna, è quello di perdere tutti i benefici. Ma vediamo insieme come fare.

ROTTAMAZIONE CARTELLE: SCADENZA DELLE RATE

Sia per chi paga l’intero importo in un’unica soluzione, sia per cho ha deciso di dividere in rate, il pagamento per la rottamazione delle cartelle va fatto entro la giornata di oggi 31 luglio 2017.
Molte persone, ad ogni modo, hanno deciso di pagare dividendo l’importo in 5 rate. Le date da rispettare, quindi sono: il 24% della somma entro oggi 31 luglio 2017; il 23% entro il 30 settembre 2017; altro 23% entro il 30 novembre 2017; il 15% della somma entro il 30 aprile 2018; l’ultimo 15% della somma entro il 30 settembre 2018.

COSA SUCCEDE A CHI NON PAGA?

In caso di mancato pagamento, si perderanno i benefici della rottamazione. Secondo la legge, infatti, ripartono le procedure di riscossione. Inoltre, non sarà possibile avere nuove possibilità di rateizzazione, salvo per le cartelle notificate da meno di 60 giorni. Stessa cosa anche per chi salta le rate che seguono la prima: riparte la procedura di riscossione e le precedenti rate diventano acconto per la somma finale.

oroscopo-paolo-fox

Oroscopo di Oggi (31 luglio 2017) Paolo Fox

oroscopo

Oroscopo di Oggi (1 agosto 2017) Paolo Fox