S. Droga e Pastorizia chiusa, Selvaggia Lucarelli lo scrive su Facebook

selvaggia-lucarelli-droga-pastorizia

Selvaggia Lucarelli c’è riuscita e così lo scrive anche su Facebook: la blogger e opinionista ha vinto la sua lunga battaglia con la pagina S. Droga e Pastorizia, che infatti da qualche minuto risulta essere chiusa. Non erano mancate le frecciate, gli accanimenti sul social e le offese a vicenda: quella tra Selvaggia Lucarelli e gli admin di S. Droga e Pastorizia era ormai diventata una guerra senza esclusioni di colpi.

Da una parte la pagine satirica, criticata dalla scrittrice per i suoi contenuti volgari, sessisti e a volte anche fin troppo spinti, ha preso di mira la Lucarelli, dall’altra quest’ultima ha mostrato sul suo account Facebook tutti i commenti peggiori trovati tra quelli lasciati sotto alle pic dai fan, e non ha mai cancellato le generalità degli autori dei commenti o post incriminati.

facebook-foto

La Lucarelli si è vantata su Facebook della chiusura della pagina: S. Droga e Pastorizia, infatti, era diventata famosa ai più proprio per le continue denunce da parte della blogger, che ha mostrato ai propri seguaci tutti i commenti più beceri. D’altro canto, va detto però che la sua guerra è stata insistita e a volte criticata per l’eccessivo accanimento. Al momento, quindi, S. Droga e Pastorizia è stata oscurata da Facebook.

Scritto da Giorgio Billone

Sono nato e vivo a Palermo, dove studio Scienze della Comunicazione. Grande appassionato di cinema e sport, ma senza tralasciare cronaca e televisione. Qualcuno che la sa lunga ha detto: "Una notizia dovrebbe essere come una minigonna su una bella donna. Abbastanza lunga per coprire il soggetto, ma abbastanza breve per essere interessante".

10elotto-estrazione

10eLotto, Estrazione di oggi 9 marzo 2017

autovelox-velo-ok

Varese, Rubati Autovelox Arancioni: Sono Durati 24 Ore