Santa Maria Capua Vetere, Omicidio-Suicidio: uomo uccide la moglie poi si suicida

Omicidio suicidio noci

Nuovo dramma familiare accaduto in nottata. Dopo quello della provincia di Parma, infatti, anche nel Casertano, un uomo ha ucciso la moglie e poi si è tolto la vita. Ad accomunare gli episodi l’età avanzata delle persone, sia in Emilia Romagna che in Campania. L’episodio del casertano è avvenuto in nottata a Santa Maria Capua Vetere.

Un uomo di 80 anni ha ucciso a colpi di ascia la moglie (77) e poi si è tolto la vita. All’arrivo dei carabinieri, il corpo del pensionato era sul selciato sottostante la palazzina in cui la coppia abitava da anni, mentre la moglie era a letto priva di vita con ferite molto estese alla testa procurate probabilmente con un’ascia.

macchina-carabinieri

OMICIDIO-SUICIDIO: I DETTAGLI

La dinamica, secondo gli inquirenti, sarebbe che l’uomo, Gennaro Merola, avrebbe ucciso la moglie ad accettate, fracassandole il cranio, per poi buttarsi dal balcone e suicidarsi. L’ipotesi omicidio-suicidio è quella più accreditata ma non si lasciano al caso ulteriori ipotesi. Non si sa il motivo del gesto dell’uomo, perchè è arrivato a tanto. La coppia non sembrava avere problemi e stava affrontando la vecchiaia con serenità.

Scritto da Marco Costanza

Nato ad Avellino nel 1989, aspirante giornalista. Amo e seguo lo sport a 360° ma mi occupo anche di altri settori. Vanto uno stage a Sky Sport 24, un Master in Giornalismo e altre esperienze con testate giornalistiche importanti.

felegara-omicidio-suicidio

Parma, due anziani coniugi morti: a Felegara Omicidio-Suicidio?

Michele Emiliano congresso Pd

Caso Consip, Emiliano in Procura: interrogato come testimone