Firenze, a Scandicci tenta di uccidere il figlio nel sonno: Arrestata

arresto-carabinieri

Tragedia sfiorata a Scandicci, in provincia di Firenze. Una donna di 58 anni, nella notte, ha aggredito nel sonno il figlio, prendendolo a coltellate al volto. Il ragazzo ha riportato una ferita grave vicino ad un occhio ed è stato ricoverato all’ospedale di Careggi. A dare l’allarme sono stati alcuni vicini che avevano sentito le urla del giovane e allarmati hanno immediatamente chiamato le forze dell’ordine.

All’arrivo degli inquirenti, la situazione è subito apparsa chiara e la cinquantottenne è stata arrestata immediatamente mentre sono stati disposti i soccorsi per il ragazzo aggredito dalla madre. La donna, soffriva di gravi crisi depressive dopo la separazione con il marito e spesso entrava in conflitto con il figlio.

Evidentemente l’ultima litigata è stata alquanto furiosa e la donna ha perso la testa accoltellando il ragazzo mentre dormiva. E’ accusata ora di tentato omicidio. Una storia davvero difficile da digerire perché chiama in causa una madre che voleva uccidere il proprio figlio. Una storia che fa anche pensare perché evidentemente frutto di dissapori che ora dovranno essere vagliati dagli inquirenti toscani.

Scritto da Marco Costanza

Nato ad Avellino nel 1989, aspirante giornalista. Amo e seguo lo sport a 360° ma mi occupo anche di altri settori. Vanto uno stage a Sky Sport 24, un Master in Giornalismo e altre esperienze con testate giornalistiche importanti.

Lavori-usuranti

Riforma Pensioni 2017, Lavori usuranti cosa cambia?

masterchef-italia-6

MasterChef 6, Anticipazioni sesta puntata su Sky Uno (26 gennaio 2017)