Scissione Pd, Sondaggi Oggi: il Movimento 5 Stelle si avvicina

Partito-Democratico-scissione

Quanto costa la scissione al Partito Democratico? Ce lo dice un sondaggio commissionato a Swg dai vertici del Pd che sono finiti nel mirino della cronaca politica dopo che gli storici leader Bersani e D’Alema hanno deciso di andare via.

Secondo i numeri il Partito Democratico andrebbe a perdere il 3,8% dei consensi con il Movimento 5 Stelle che andrebbe a incalzare a breve distanza il partito di centrosinistra che comunque ancora resterebbe il primo partito italiano. Spulciando i numeri si vede che rispetto a qualche giorno fa il Pd si attesterebbe intorno al 28%, mentre il Movimento 5 Stelle sarebbe poco al di sopra del 25% nonostante le inchieste che toccano la sindaca di Roma Virginia Raggi che oggi è stata ricoverata in ospedale per un lieve malore.

IL PARTITO DEMOCRATICO COMPENSA CON I CENTRISTI?

Se bisogna togliere quasi il 4% dei consensi per via della scissione il Partito Democratico in un’ottica più larga di coalizione potrebbe recuperare il calo attraverso il 3,3% che viene attribuito al Nuovo Centro Destra e allo 0,5% che potrebbero portare in dote tutti gli altri centristi. Naturalmente cifre che non fanno raggiungere la vittoria elettorale se è vero che il fronte di Sinistra che si è staccato messo in un’unica coalizione secondo i sondaggi di oggi porterebbe a casa poco meno del 10% così suddiviso: 3,9% al Campo progressista di Pisapia, 3,2% al partito di Bersani e D’Alema, Rossi e Speranza, 1,5% a Sinistra italiana e 0,8% a Rifondazione Comunista.

matteo-renzi

SONDAGGI IN CASA CENTRO DESTRA: RISULTATI

Cosa succede invece tra i partiti del centrodestra? Forza Italia si conferma ancora come il partito di riferimento visto che può contare sul 12,8% dei consensi, ma attenzione perché la Lega Nord lo tallona a brevissima distanza. Inoltre c’è Fratelli d’Italia che si posiziona a poco più del 5% e il Movimento Nazionale Sovranista porta in dote lo 0,3%, Insieme la coalizione arriva a poco meno del 40%.la partita è aperta.

Scritto da Nicola Salati

Scrivere una passione che poi è diventato un vero e proprio mestiere. Dal 2008 giornalista professionista cerco di raccontare quello che succede nel locale per poi spaziare nel globale, ma sempre considerando i punti fermi che deve avere un abile cronista: mai distaccarsi dalla realtà dei fatti ed essere puntuale e preciso evitando interpretazioni e opinioni.

Cosa ne pensi?

0 punti
Upvote Downvote

Total votes: 0

Upvotes: 0

Upvotes percentage: 0.000000%

Downvotes: 0

Downvotes percentage: 0.000000%