Scuole Campane a Rischio Sismico Secondo Legambiente

sismografo-terremoto

Le scuole campane sono a rischio in caso di terremoto? Ecco una fotografia scattata da Legambiente che ha reso noto un dossier denominato “Ecosistema Scuola 2016”.

A finire sotto la lente di in gradimento di Legambiente sono stati i 533 edifici scolastici campani con un dato che fa rabbrividire: il 59% di essi merita una manutenzione urgente. Questo significa che il 90% delle scuole che si trova in aree considerate sismiche solo il 19,8% sono costruiti con i criteri dettati per cercare di non crollare in caso di terremoto. Il 28,3 % invece è sottoposto a una forte vulnerabilità sismica.

turismo-napoli

Andando a spulciare nel particolare il dossier di Legambiente si nota come la situazione più difficile si riscontra nel Napoletano che è al 39° posto tra le città più grandi. Subito dietro ci sono Avellino (40°) e Salerno (55°). Mentre per il secondo anno consecutivo Legambiente fa notare come Caserta e Benevento hanno presentato solo dati incompleti. Non meglio la situazione delle scuole campane va sul fronte degli investimenti dei Comuni per le strutture scolastiche, così come lontani sono ancora gli obiettivi da raggiungere sulla questione fonti rinnovabili.

“Le scuole campane possono e devono diventare un grande cantiere di innovazione diffusa, uscendo così da una situazione di arretratezza e insicurezza, di sprechi in bolletta, per restituire alle città e agli studenti spazi sicuri e adatti a una moderna didattica”, questo l’auspicio di Michele Buonomo presidente Legambiente Campania.

Scritto da Nicola Salati

Scrivere una passione che poi è diventato un vero e proprio mestiere. Dal 2008 giornalista professionista cerco di raccontare quello che succede nel locale per poi spaziare nel globale, ma sempre considerando i punti fermi che deve avere un abile cronista: mai distaccarsi dalla realtà dei fatti ed essere puntuale e preciso evitando interpretazioni e opinioni.