Shadow Project: la linea più cool di Stone Island

Stone-Island-Stone-Island-Shadow-Project

Stone Island è attualmente uno dei brand di abbigliamento sportswear da uomo più conosciuti al mondo. Si pensi che questo noto brand, a cui piace fondere insieme design e funzionalità tecniche, nacque in Italia nel 1983 per mano di Massimo Osti e Carlo Rivetti. La visione innovativa e lungimirante dei due fondatori ha fatto in modo da rendere questo marchio famoso in tutto il mondo, grazie al suo distintivo segno di riconoscimento, l’iconico badge con il logo della casa di moda: la rosa dei venti.

La scelta dell’etichetta non fu un caso per Osti e Rivetti, che da sempre hanno cercato di realizzare capi che si ispirassero a quelli delle uniformi della marina militare, che hanno come segno distintivo proprio il simbolo da loro utilizzato. Le tenute da lavoro e militari potevano garantire grandi performance anche se sottoposte a condizioni climatiche estreme. Nello specifico la linea Stone Island Shadow Project è un progetto che nasce nel 2008 grazie all’idea visionaria di Carlo Rivetti con Michaela Sachenbacher e Errolson Hugh, i due fondatori di ACRONYM®.

La collezione Shadow Project prende vita dalla rivisitazione dei capi più iconici dell’archivio Stone Island e li ripropone in veste outwear, come nel caso del bomber e del parka in nylon. Questo progetto ha avuto un notevole successo nel tempo ed è stato apprezzato in tutto il mondo proprio per la visione sperimentale e creativa alla base della linea che contribuisce a realizzare capi che non hanno rivali nel mondo d’abbigliamento da uomo e soprattutto del Techwear.

La linea Stone Island Shadow Project è divenuta riconosciuta in tutto il mondo per le tipologie di lavorazione all’avanguardia che vedono ogni volta capi curati al dettaglio, realizzati con materiali originali e sempre nuovi, oltre allo stone washed ed altre particolari tecniche di lavaggio, che conferiscono al capo un aspetto più usato e vintage. La continua ricerca e sperimentazione alla ricerca di materiali e tessuti che possano garantire le migliori performance in termini di funzionalità ed raffinato design ha fatto in modo da rendere questo marchio uno dei primi per l’abbigliamento streetwear da uomo in tutto il mondo.

Tra i pezzi più riconosciuti della collezione Stone Island Shadow Project sicuramente i giubbini, bomber, parka e in generale tutti i capispalla, come gli Scarabeo, l’ultima uscita del brand. Questa collezione comprende un item di prodotti della linea Shadow Project realizzati in una particolarissima resina che racchiude migliaia di microsfere in vetro e sono proprio queste ultime a conferire al capo un aspetto iridescente e rifrangente, rendendolo must della collezione invernale 2019/2020.

Non va dimenticata la giacca a vento, il parka Stone Island e la Stealth Jacket, nata dall’unione di nuovi tessuti brevettati che non vedono precedenti al tatto, ed è resa unica da uno strato interno interamente multi-tasca.

matteo-renzi

Renzi lascia il PD e fonda nuovo partito: i motivi della rottura

scommesse online

Gioco online: come vincere soldi alle slot senza fare puntate