E’ in rotazione radiofonica dal 9 giugno il nuovo singolo di Silvia Salemi, intitolato “Potrebbe essere”, che anticipa l’uscita del suo settimo album di inediti “23”, previsto per il prossimo 7 luglio, che arriva a distanza di dieci anni dal suo ultimo disco “Il mutevole abitante del mio solito involucro”.

“Si tratta di una canzone dalle sonorità estive, con sfumature elettroniche, che rappresenta il mio ritorno nel panorama musicale dopo aver dedicato tanto tempo a progetti legati alla televisione e al sociale – racconta la cantautrice siciliana – è un brano dettato da una mia scelta musicale precisa, attuale e contemporanea. Questa canzone, in realtà, è nata qualche anno fa, dopo aver ascoltato artisti che mi riportavano all’infanzia, uno su tutti Franco Battiato. Ero seduta al pianoforte e mi sono ritrovata a scrivere di getto tutto il ritornello, con le parole che oggi suonano esattamente come la mia testa le aveva pensate in quel momento. Il resto l’ha fatto l’arrangiamento che racconta con i suoni quello che è il brano”.

Per accompagna il lancio del singolo è stato realizzato il video ufficiale della canzone, diretto dal regista Gaetano Morbioli, che vi proponiamo di seguito assieme al testo.

Potrebbe essere (Video)

Potrebbe essere (Testo)

Dici
Puoi fidarti
Dici
voglio amarti
Dici
Poi smentisci

Dici
Senza dire
Ami
Senza amare
Torni
Ma poi non torni

Ma potrebbe essere stata l’ultima volta per noi
E tutto come se non ci fossimo mai fidati
E’ tutto come se non ci fossimo mai incontrati
Ancora

Spero
Che per te sia vero
E non un’altra storia
In cui non credi

Giorni
Di passione
Giorni
Senza gioia
Forse
Non ti cerco più

Ma potrebbe essere stata l’ultima volta per noi
E tutto come se non ci fossimo mai fidati
E’ tutto come se non ci fossimo mai trovati
Ancora

Ma potrebbe essere stato quello che è stato per noi
E’ tutto come se non ci fossimo mai lasciati
E’ tutto come se non ci avessimo mai creduto
Allora

Lasci
Poi riprendi
Siamo
Così uniti
E forse puoi già perdermi

Ma potrebbe essere stato il primo amore per noi
E tutto come se non ci fossimo conosciuti
E’ tutto come se non ci fossimo mai cercati
Ancora

Ma ti dirò
E’ come se piovesse
Quando vedo che non torni
O è come se parlassi con il muro tutti i giorni
E tu continui a dire
Di me di puoi fidare
E poi smentisci
Con i fatti le promesse non ripartire

Dici
Senza dire
Ami
Senza amare
Basta
Ora vado via

CONDIVIDI
Appassionato di scrittura, consumatore seriale di musica e spettatore interessato di tutto ciò che è intrattenimento. Innamorato della vita e della propria città (Milano), ma al tempo stesso viaggiatore incallito e fantasista per vocazione.