Templi di Paestum: Cosa Vedere, Orari e Giorni di Apertura

templi-di-paestum

Sono una delle vetrine del Cilento verso il mondo i Templi di Paestum. Attualmente bisogna dire che l’area archeologica, in cui sono ricompresi i tre templi di epoca greca, sta vivendo di nuovo i fasti di un’epoca d’oro che sembrava chiusa ma che sta rinascendo con incremento importante di turisti, non solo nella stagione estiva, e con una serie di spettacoli (musica e teatro) che è riuscito a coniugare la storia con la modernità.

I templi che si possono ammirare nel parco archeologico sono tre: uno dedicato ad Era, è anche il più antico perché costruito intorno al 550 a.C.; uno a Nettuno che è considerato l’esempio perfetto dell’architettura dorica templare; uno a Cerere con delle particolarità che lo rendono diverso dai primi due e che lo fanno ammirare come tra i più interessanti dell’architettura greca. Un patrimonio prezioso che è arricchito dagli scavi nonché dal Museo Archeologico che contiene migliaia di reperti, anche di un certo valore, che sono stati ritrovati nell’area nel corso dei vari scavi.

templi-paestum-notte

Ma quanto si possono visitare i templi? Innanzitutto bisogna dire che rispetto a prima l’area di accesso ai tre templi è stata delimitata in maniera da non permettere l’accesso all’interno per cercare di preservare intatta la bellezza di cotanta architettura, ma gli scavi con i templi sono visitabili tutti i giorni dalle 8.45 fino a un’ora prima del tramonto (tranne il 1 gennaio, il 1 maggio e il 25 dicembre). Il Museo invece è visitabile dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 19.30 (tranne il primo e il terzo lunedì di ogni mese per manutenzione e il 1 gennaio, il 1 maggio e il 25 dicembre).

Scritto da Nicola Salati

Scrivere una passione che poi è diventato un vero e proprio mestiere. Dal 2008 giornalista professionista cerco di raccontare quello che succede nel locale per poi spaziare nel globale, ma sempre considerando i punti fermi che deve avere un abile cronista: mai distaccarsi dalla realtà dei fatti ed essere puntuale e preciso evitando interpretazioni e opinioni.