Terremoti in Tempo Reale INGV: Scosse di Oggi 14 Marzo 2017 (ultime, ora)

sismografo-terremoto

Giornata che si apre in maniera sostanzialmente tranquilla sul fronte terremoti. Così come si può accertare dalle scosse in tempo reale registrate dai sismografi dell’INGV oggi 14 marzo 2017 non ci sono situazioni di criticità almeno per ora.

TERREMOTI IN TEMPO REALE: LE ULTIME SCOSSE

La terra nel Centro Italia continua a tremare ma in maniera molto meno forte rispetto ai tragici eventi che si sono verificati a fine agosto scorso e a fine ottobre scorso. Nonostante qualche piccola scossa, che comunque non supera la magnitudo di 2.5, non si segnalano situazioni di vera criticità. Infatti sono scosse di cui neanche la popolazione si accorge ormai più anche perché le vere criticità, così come successo anche in altre parti d’Italia dopo un po’ di tempo dagli eventi, sono altri pensieri che affollano chi vive territori distrutti dalla furia violenta degli eventi naturali.

sismografo-terremoto

TERREMOTO CENTRO ITALIA: LA RABBIA DEGLI IMPRENDITORI

Così come diffuso negli scorsi giorni i dati relativi alla produttività economica sono calati sensibilmente visto che le aziende sono state completamente distrutte e cancellate e quindi naturalmente la prima condizione che bisogna andare a ristabilire è il lavoro che ormai non c’è più Proprio di questa tematica si è fatto carico Gianfranco Castelli già presidente di Unindustria Rieti e titolare del Salumificio Sano di Accumoli: “E’ da tempo che si annuncia questo decreto: vogliamo vedere cosa c’è scritto, prima di giudicare. Di certo, qui c’è bisogno di un intervento molto forte a favore delle imprese e del lavoro, si deve capire che dal 24 agosto questo territorio non è più come prima e va sostenuto”. Insomma per il Commissario alla Ricostruzione Vasco Errani ci sarà molto da fare.

CLICCA QUI E SCOPRI LE ULTIME SCOSSE DI TERREMOTO

Scritto da Nicola Salati

Scrivere una passione che poi è diventato un vero e proprio mestiere. Dal 2008 giornalista professionista cerco di raccontare quello che succede nel locale per poi spaziare nel globale, ma sempre considerando i punti fermi che deve avere un abile cronista: mai distaccarsi dalla realtà dei fatti ed essere puntuale e preciso evitando interpretazioni e opinioni.