Terremoto Catania oggi 16 febbraio 2017: Scossa 3.4 avvertita in Sicilia e Calabria

sismografo-terremoto

Una nuova scossa di terremoto ha colpito solo poco fa, alle 13:20 la costa catanese, con una intensità di magnitudo registrata sui 3.4 gradi della Scala Richter. La scossa, per quanto moderata, è stata avvertita sia in Sicilia che in Calabria. Ancora attività sismica, dunque, tra lo Stetto di Messina e il Mar Ionio.

La scossa, secondo quanto registrato dai sismografi ha avuto origine, come ipocentro, a ben 31 chilometri di profondità. L’epicentro invece è stato individuato in mare, a circa 30 chilometri dalla costa siciliana del catanese e da quella della Calabria. Il terremoto è stato avvertito, seppure in modo molto lieve, sia in Sicilia che in Calabria. In Sicilia sono arrivate segnalazioni da Catania fino a Taormina, mentre in Calabria la scossa si è sentita nella provincia Reggina, a Melito Porto Salvo. Non ci sono danni a cose o persone. Per via della profondità dell’ipocentro, infatti, la scossa è risultata molto lieve.

Sempre attiva la faglia tra Sicilia e Calabria, segno che anche lì, come sotto gli Appennini del centro Italia, c’è attività sismica sempre viva. Per continuare a tenere sotto conrollo lo stato dei terremoti in Italia, collegarsi alla lista in tempo reale dei terremoti dell’INGV.

carabinieri-rame

Padova, a Ospedaletto Euganeo Ladro di rame cade dal tetto e muore

caveau colle val d’elsa

Colle Val d’Elsa, arrestato uomo che aveva assalito caveau Securpol