Varese news, oggi sequestro di prodotti nocivi e contraffatti

finanzieri

Le festività natalizie sono ormai alle porte e la Guardia di Finanza ha intensificato i controlli al fine di salvaguardare l’economia e i prodotti italiani: le ultime news di oggi riguardano la provincia di Varese e parlano di un sequestro di prodotti nocivi e contraffatti per un totale di circa 120.000 articoli. Si tratta di giocattoli, lampadine a led natalizie, decorazioni e quant’altro nelle cui confezioni venivano riportati luoghi di origine e produzione non esatti e marchi contraffatti, ragioni che hanno reso obbligatorio il sequestro di ogni singolo prodotto da parte della Guardia di Finanza.

In commercio pur senza possedere tutti i requisiti richiesti dalla legge, circa 90.000 articoli sono stati sequestrati nei comuni di Somma Lombardo, Daverio Cocquio Trevisago, Vergiate e Marchirolo. A Gerenzano, nello specifico, sono stati confiscati circa 4.000 prodotti, tra articoli da regalo, illuminazioni e oggetti per la casa, in quanto realizzati con materiale di scarsa qualità, infiammabile e per lo più nocivo per la salute di bambini e adulti. La Guardia di Finanza non si è però fermata lì.

sequestro-prodotti-guardia-di-finanza-varese

A finire sotto sequestro anche altri prodotti natalizi con marchi contraffatti rinvenuti presso l‘aeroporto di Milano Malpensa e a Luino, per una somma di circa 20.000 articoli. Nel complesso dunque l’indagine della Guardia di Finanza, che ha coinvolto soprattutto le cittadine della provincia di Varese, ha portato al sequestro di 100.000 prodotti identificati come non sicuri e contraffatti.

Oltre al sequestro dei 120.000 articoli, sono state denunciate all’Autorità Giudiziaria cinque persone, accusate di contraffazione e frode in commercio. Intanto le forze dell’ordine stanno continuando a indagare al fine di scoprire le modalità usate per la fornitura di questi prodotti provenienti in maggioranza dalla Cina.

Mercatini di Natale 2016 a Milano: Programma, Date e Orari