Virginia Raggi Indagata, Beppe Grillo: “Le sono vicino”

virginia-raggi-non-si-ricandida

Indagata per abuso d’ufficio e falso in atto pubblico nell’inchiesta relativa alla nomina a capo del Dipartimento turismo del Campidoglio di Renato Marra, Virginia Raggi si dice serena. Molte però sono le accuse le dita puntate contro di lei in questo momento complicato, è per questo che Grillo le va in aiuto con un post sul suo Blog.

“Virginia Raggi ha adempiuto ai doveri indicati dal nostro codice etico, da poco elogiato pubblicamente da Nino Di Matteo, informando tempestivamente il movimento e i cittadini dell’invito a comparire che ha ricevuto l’altro giorno- queste le parole scritte da Beppe Grillo -è serena e io non posso che esserle vicino in un momento che umanamente capisco essere molto difficile”. In questo modo il portavoce del Movimento 5 Stelle fa sentire la propria voce e il suo personale supporto alla Raggi, che sin dall’inizio del suo lavoro al Campidoglio ha vissuto momenti difficili e di forte pressione.

virginia-raggi-piange

L’indagine, portata avanti dal Nucleo investigativo dei carabinieri, starebbe analizzando uno scambio di chat tra Raffaele Marra e suo fratello, e dei messaggi di Telegram in cui la Raggi si lamenta con Raffaele Marra di non aver saputo dell’aumento di stipendio del fratello Renato.

Studiando i documenti investigativi, insomma, emergerebbe il ruolo di potere di Raffaele Marra assunto nella giunta del Movimento 5 Stelle, e il suo interessamento alle nomime per poter inserire suo fratello ma non solo. Tutto questo va ad aggravare la situazione del sindaco Raggi, la quale verrà interrogata il prossimo 30 gennaio.